Scritto Venerd́ 22 giugno 2018 alle 18:48

Olgiate: svelato il 16° giro della Brianza per juniores

Nella splendida e accogliente Cascina Buon Martino, ospite della famiglia Beretta, la Polisportiva Aurora Brian Val di Olgiate Molgora ha presentato ieri sera la sedicesima edizione del "Giro della Brianza". La gara ciclistica a frazioni, riservata alla categoria Juniores, avrà luogo ad Olgiate Molgora il prossimo 1 luglio e ricorderà anche le figure di Daniela Lombardi e Germano Corbetta. Per il "varo" di questa importante manifestazione, il presidente di Brian Val Claudio Mavero ha invitato l'Amministrazione Comunale di Olgiate Molgora, rappresentata dall'Assessore all'istruzione e alle politiche giovanili Paola Colombo e dal il Consigliere Capogruppo di Maggioranza Matteo Cogliati; erano presenti anche i dirigenti della Federciclismo: il Vice Presidente Vicario del Comitato Regionale Lombardo, Fabio Perego e il Presidente del Comitato Provinciale di Lecco Alessandro Bonacina. Inoltre, non hanno voluto mancare alla serata due assoluti protagonisti dell'edizione 2017 del Giro della Brianza: Stefano Taglietti, vincitore della gara del mattino e della classifica finale e Kevin Colleoni, primo classificato nella cronoscalata a Cagliano e secondo nella classifica finale.

Prima di svelare i dettagli tecnici della manifestazione di quest'anno, patron Mavero ha ripercorso velocemente la storia del Giro della Brianza ricordando alcuni ragazzi, protagonisti degli ordini d'arrivo, poi passati al Professionismo o particolarmente apprezzati tra gli Under 23: Giacomo Nizzolo (4° nel 2007), Luca Vackermann (vincitore nel 2009), Nicolò Bonifazio e Jakub Mareczko (4° e 5° nel 2011), Aldo Caiaiti e Alessandro Covi (1° e 4° nel 2015). Il presidente ha sottolineato anche come, dallo scorso anno, con l'introduzione della gara a frazioni, si è voluto idealmente ricreare, in una giornata, un vero e proprio "Giro" che possa dar modo agli atleti di cimentarsi in più prove e su più terreni. <<Abbiamo un percorso con tratti in falso piano, tratti che favoriscono le fughe, ma anche un rettilineo finale adatto agli sprint; nel pomeriggio la gara in salita e a cronometro. Proprio come dei grandi giri. Il nostro auspicio è che tutti i ragazzi corrano la nostra gara divertendosi e poi ricordino con piacere il Giro della Brianza >> ha concluso.

I DETTAGLI DELLA GARA DEL MATTINO (prima frazione): domenica 1 luglio, dalle 7.00, il ritrovo è fissato presso il Centro Sportivo Comunale di Olgiate Molgora (Via Aldo Moro 1). Dallo stesso luogo, alle 9.00, è prevista la partenza. Gli atleti dovranno percorrere per 4 volte un circuito che toccherà i territori comunali di Olgiate Molgora, Calco, Olgiate Molgora, Santa Maria Hoè, La Valletta Brianza, Bevera di Sirtori, Bevera di Barzago, Castello Brianza, Valletta Brianza (Fraz.Cologna), Santa Maria Hoè (Alpino) e Olgiate Molgora. Saranno 78 i chilometri complessivi e l'arrivo è previsto intorno alle 11.00.

I DETTAGLI DELLA CRONOSCALATA DEL POMERIGGIO (seconda frazione): I primi venti atleti classificati nella prima frazione saranno iscritti d'ufficio alla seconda frazione. Alle 14.00, presso i Vivai Beretta (Via Pilata 44 Olgiate), è previsto il ritrovo. Alle 15.00, in ordine inverso a quello d'arrivo, scatterà il primo atleta, poi, ogni tre minuti, tutti gli altri concorrenti. La scalata, che si concluderà a Cagliano, misura 7,1 chilometri e la pendenza massima della salita è del 20%.

LA MAGLIA E LA MASCOTTE BRIANTINO Al termine di ogni frazione i corridori meglio classificati si vedranno assegnare un punteggio. La classifica generale finale verrà stilata sommando i punteggi parziali e l'atleta che al termine della manifestazione avrà totalizzato il maggior punteggio sarà decretato vincitore del "16° Giro Della Brianza" e vestirà la maglia bianco - rosso - nera di leader. Inoltre, come per lo scorso anno, anche in questa stagione il Giro della Brianza avrà una mascotte: uno scoiattolo di peluche che gli organizzatori hanno chiamato Briantino. <<Briantino è il simbolo del Giro della Brianza. Abbiamo pensato allo scoiattolo perché è un animale delle nostre zone, scattante veloce e scalatore un po' come deve essere chi vorrà vincere la corsa>> racconta il presidente Mavero

LE DICHIARAZIONI. I rappresentati dell'amministrazione comunale, che patrocina la manifestazione, si sono detti felici di sostenere realtà sportive come la Polisportiva Aurora Brian Val. Il Vice Presidente Vicario di Federciclismo Lombardia Fabio Perego, ha ringraziato Brian Val per l'impegno nel promuovere le manifestazioni giovanili e ha commentato: <<Quella della gara a frazioni è una formula vincente>> sottolineando poi come gare di questo tipo. inorgogliscono gli organizzatori e chi le supporta. Applausi a Brian Val sono arrivati dal Presidente Provinciale lecchese Alessandro Bonacina. Stefano Taglietti, vincitore assoluto lo scorso anno ha ricordato il bel momento vissuto in Brianza nella scorsa stagione e ha concluso dicendo: <<Complimenti alla società per aver creato questa bella gara, una corsa intensa dall'inizio alla fine.>> Coinvolto dallo speaker Samuele Biffi, Kevin Colleoni ha descritto così la salita verso Cagliano: << È una salita molto dura, soprattutto nell'ultimo tratto>> Colleoni fornisce anche un consiglio ai ragazzi che gareggeranno quest'anno: gestirsi nella parte iniziale e dare tutto nel tratto conclusivo. La serata di presentazione è terminata con il ringraziamento ai numerosi sponsor e un applauso ai tanti volontari pronti a lavorare per consentire lo svolgimento della manifestazione, in attesa di applaudire gli atleti che domenica 1 luglio si daranno battaglia sulle strade nel "16° Giro della Brianza".

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco