Scritto Mercoledý 15 dicembre 2010 alle 16:12

Cernusco: razzia in una villetta di Via XXV aprile. A Osnago rubate pistola e munizioni

Il bottino ammonta a qualche migliaio di euro, ma il disordine lasciato dai ladri al loro passaggio i proprietari di casa non se lo dimenticheranno tanto facilmente. I malviventi che hanno colpito nella tarda serata di martedì hanno lasciato come impronta proprio un vero e proprio disastro, fatto di cassetti aperti e rovesciati a terra, vestiti sparsi un po' ovunque e in un paio di episodi cibo prelevato dal frigorifero e consumato. Il copione si è ripetuto nel tardo pomeriggio di martedì 14 dicembre a Cernusco, Paderno e Verderio Inferiore. 
A Cernusco i ladri hanno messo a segno il colpo in una villetta di Via XXV aprile. Approfittando dell'assenza dei proprietari, protrattasi per qualche ora, hanno frugato ben bene un po' ovunque addirittura tra i pacchetti natalizi che la famiglia aveva lasciato sotto l'albero. Poi hanno cercato in cassetti e portagioie, a caccia di oro, preziosi e denaro. Quando la padrona di casa è ritornata si è trovata davanti i locali completamente messi a soqquadro e ha subito compreso del passaggio dei malviventi.
A Paderno in uno dei condomini di Via Gasparotto i ladri hanno derubato due appartamenti che si trovano sullo stesso pianerottolo. Per entrare hanno utilizzato un pluviale tramite il quale hanno raggiunto il balcone, poi hanno sollevato le tapparelle e, praticando due fori negli infissi, hanno fatto irruzione nelle case. Da una delle vittime hanno rubato la playstation e un televisore mentre dal secondo appartamento, secondo una prima approssimativa stima, sono spariti gioielli in oro e una giacca di marca Moncler.
Domenica sera, invece, le razzie sono state compiute in Via Caduti della Libertà a Verderio Inferiore con un copione molto simile: persiane smontate, fori praticati negli infissi degli appartamenti e irruzione in casa. In un caso i ladri sono passati tramite il lucernario che il proprietario aveva lasciato aperto perché in cantina albergava un forte odore di vino appena imbottigliato. Oro, un paio di vestiti di marca e qualche spicciolo e nulla più. L'azione messa a segno a Verderio Inferiore deve essere durata poco tempo visto che i ladri hanno avuto solo il tempo di frugare nella zona notte degli appartamenti.
A Osnago in Via Gioia ignoti si sono introdotti in un'abitazione e, dopo aver frugato nelle varie stanze, hanno anche asportato, sembra da una cassaforte, una pistola Beretta regolarmente denunciata e che il proprietario deteneva  per uso personale. Assieme all'arma i ladri hanno preso anche le munizioni mentre non sono riusciti a trovare il caricatore.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco