Scritto Domenica 23 maggio 2010 alle 13:10

Lecco: rissa in piazza fra tifosi. Tre feriti

immagine 10427
L`intervento degli uomini del 118


La grande serata dell’Inter che ha visto il lungolago riempirsi di tifosi e simpatizzanti grandi e piccini, ha dovuto fare i conti anche con bottiglie rotte e tre feriti. Già durante la partita in piazza si respirava un’aria tesa e si è assistito ad un principio di rissa tra tifosi juventini e interisti, bloccata dai responsabili dei bar del centro che per l’occasione avevano allestito uno schermo sintonizzato con la partita. Già al 70esimo a controllare le vie del centro e il lungolago erano presenti diverse volanti della Polizia di Stato, costrette a intervenire durante la festa dei tifosi interisti per ripristinare l’ordine e soccorrere insieme al 118 i feriti, fortunatamente con traumi lievi. Nel caos e nella foga dei festeggiamenti, in Piazza Cermenati, sembra essere stato colpito con un pugno il proprietario di un bar del centro Lecco, quando a bordo strada, al passaggio di una Peugeot è stato spintonato cadendo violentemente sul suolo, già ricoperto di vetri di bicchieri rotti e riportando così qualche ferita al volto.

 

VIDEO


 

Neanche un’ora dopo, in Piazza Garibaldi, un ragazzino è stato colpito in faccia pare da un gruppo di stranieri mentre raggiungeva il centro passando da via Roma. Sotto shock e frastornato, è stato medicato dai sanitari e trasportato in ospedale per accertamenti.  In entrambi i casi si è verificata omissione di soccorso ma mentre nel primo caso il responsabile è stato fermato, il gruppo che ha colpito il ragazzino si è dileguato senza lasciare alcuna traccia. Nella serata sembra che il 118 è accorso una terza volta  sempre in Piazza Cermenati.  Tutti i feriti hanno fortunatamente  riportato lesioni da codice verde, senza particolari complicazioni.

 

C.C.



© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco