Scritto Mercoledý 18 aprile 2001 alle 16:09

LOMAGNA: CONFERENZA SUL TEMA "VIVERE SOTTO L'ELETTRODOTTO"

"Vivere sotto l'elettrodotto, quali rischi per la nostra salute?" è il titolo di una conferenza pubblica organizzata per sabato 21 aprile alle 21 presso la sala civica comunale di via Roma, nell'ex municipio. L'ha organizzata Gianfranco Carozzi, che da anni si batte contro l'elettrodotto che attraversa il paese, il Bovisio Masciago - Verderio Superiore da 380.000 volt. Passa a meno di 28 metri - termine della nuova legge sull'inquinamento elettromagnetico - da case e parco giochi comunali, con oltre 200 persone che abitano entro la distanza. Interverranno Daniela Dussin, presidente del CONACEM, il coordinamento nazionale per la tutela dai campi elettromagnetici che illustrerà la legge quadro, e Rino di Giannantonio, responsabile medico scientifico del coordinamento. Dovrebbero intervenire anche i sindaci di Casatenovo, Lomagna, Ronco e Verderio Superiore. "L'elettrodotto attraversa il parco giochi, l'Enel dal 1992 doveva approntare uno studio per la bonifica, solo due anni rfa ha presentato il progetto di risanamento alla Regione Lombardia, ho appreso che è bloccato presso la Commissione di Valutazione dei progetti di Risanamento del Ministero dell'Ambiente - scrive Carozzi in un comunicato stampa - nel 1999 l'Asl ha effettuato delle misurazioni presso le abitazioni nelle vicinanze dell'elettrodotto e presso il parco giochi. Constatata la gravità, il 3 aprile il presidente del Conacem ha presentato al Ministro dell'Ambiente Willer Bordon il problema dell'elettrodottom con particolare riguardo all'attraversamento di Lomagna".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco