Scritto Sabato 24 luglio 2010 alle 19:10

Oliveto: è un 50enne di Milano il surfista morto dopo lo scontro con un natante a vela. Forse il forte vento la causa della collisione

La spiaggia di Onno

Silvano Musso, classe 1960 di Milano, è il surfista morto questo pomeriggio sul lago di Lecco a seguito dello scontro con un natante. L'uomo, trasportato all'ospedale Manzoni è deceduto poco dopo senza che i medici potessero far nulla per salvargli la vita.
Al momento la dinamica dell'incidente è ancora al vaglio dei carabinieri della stazione di Valmadrera, coordinati dal capitano Biagio Bertoldi, che stanno cercando di ricostruire, tramite le testimonianze dei coinvolti e di terze persone, come sia potuta avvenire la collisione mortale.
L'uomo era partito dalla spiaggia di Onno, in località Moregallo, e con il suo wind surf aveva iniziato a percorrere lo specchio d'acqua antistante, complice il vento favorevole che permetteva evoluzioni mozzafiato. Ad un certo punto, nei pressi di Oliveto lario, forse proprio a causa anche di questo forte vento, sembra che il wind-surf sia diventato ingovernabile e si sia schiantato contro un natante a vela monoalbero che stava transitando proprio in quell'area. Un impatto violento: Silvano Musso è stato catapultato in acqua, dopo aver sbattuto contro l'imbarcazione condotta da L.A., classe 1946 di Milano. Le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi. Sul posto si sono portate le squadre della guardia costiera di Mandello, del 118 e dei carabinieri. Caricato sulla motovedetta e trasportato poi al Manzoni, Silvano Musso è deceduto poco dopo. Come dicevamo sono ora in corso le indagini per stabilire eventuali responsabilità.
C.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco