Scritto Venerd́ 05 agosto 2022 alle 14:26

Estate rovente

Caro Direttore, buongiorno,
è una estate rovente come non capitava da lustri,la viviamo con Te, anche se l'atmosfera non è arroventata solo dall'anticiclone africano. Sappiamo bene tutti perchè.
Come l'infinita colonna di cittadini sconosciuti, le cui missive continuo a leggere dalle pagine del nostro portale,anch'io ho avuto l'occasione, il privilegio, la fortuna di essere beneficiata dalla cara Anna Biffi (la chiamo così, è parte di me) e dal Dott. Del Boca. Detto tutto e non mi dilungo.
Ho anche un marito che a suo tempo e nella verde età si è battuto con uomini e sindaci di buona volontà, affinchè il nostro ospedale potesse continuare nel cammino per il quale era stato pensato da illustri nostri concittadini: quello di soccorrere ed alleviare le sofferenze infinite di questa nostra strana umanità.
Ora, mi pare, il bene comune e la sofferenza sono "BEN ALTRO".
Pensavo che un primo cittadino verde Lega come tutti quelli che lo hanno votato, fosse una boccata di aria diversa.
Niente di più falso. Ci siamo sbagliati alla grande, lo sappiamo e paghiamo lo scotto dell'errore commesso e il verde iniziale è diventato ormai come il colore dei nostri prati per la siccità.
Ecco......la mancanza d'acqua che, tradotto, vuol dire mancanza di linfa vitale, di idee, di partecipazione, di condivisione di interessi comuni per questa nostra città allo sbando e preda del cemento.
Dalle pagine di MOL, permettimi caro Direttore, di formulare due inviti.

Onorevole Salvini, venga a Merate e si renda conto di persona quanto lo scempio ai danni di persone, di strutture e di cose non può solo essere imputato al Ministro Lamorgese per tutto quanto si vede da Lampedusa. Anche qui non scherziamo, mica "BAO BAO MICIO MICIO"....e proprio da rappresentanti delle istituzioni che sono leghisti come Lei, non muovono un dito, non parlano, preferendo un gioioso girotondo attorno alle nuove rotonde in costruzione, alla salvaguardia di tante vite che dal nostro Ospedale dipendono.
E che dire a Lei, Presidente Berlusconi?
Lei, che ha fatto in modo di risollevare le sorti del "MONZA" ed ora sta insediando i giocatori nelle abitazioni da Lei acquistate a VEDU'.....
Proprio Lei Presidente fece installare a Vedù una fontana in memoria della Sua amata Mamma......e allora venga sig. Presidente a conoscere la storia del nostro Ospedale e lo salvi se può.
Non ne sarà deluso e le assicuro sarà una ottima campagna elettorale in vista di settembre.
Veda sig. Presidente, il nostro Sindaco sarà pure un ragioniere leghista, ma il Vice Sindaco è un Avvocato forzista.....
La prego Presidente, si metta una mano sul cuore, sul Suo grande Cuore e faccia in modo che "FORZA ITALIA" si possa tradurre a breve in "FORZA MERATE"

Ti ringrazio per lo spazio che mi hai dedicato, caro Direttore e Ti saluto non senza ricordare i LORD INGLESI che, pacificamente e senza alcun interesse per noi continueranno a rompere i maroni evidenziando tutte le piante che si seccano e muoiono (ma daiii!?), intanto che raccattano la cacca dei loro amati amici a quattro zampe.
I meratesi, quelli seri, hanno altro a cui pensare.
Non trovi?

Cereda P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco