Scritto Mercoledý 14 gennaio 2009 alle 18:58

AO Lecco: collaborazione cardiologica con AO Sondrio

Accordo di collaborazione fra l’Azienda Ospedaliera di Lecco e quella della Valtellina e Valchiavenna

Significativo esempio di sinergia fra aziende ospedaliere quello che vede attori l’azienda di Lecco e quella della Valtellina e Valchiavenna.

Preceduta da una convenzione siglata dai direttori generali dei due enti, è in atto da qualche giorno - per proseguire sino alla fine di gennaio – una collaborazione nel campo della cardiologia interventistica. I pazienti interessati sono affetti da cardiopatia ischemica acuta e necessitano di intervento in sede di emodinamica.

In pratica , presso la Cardiologia del Manzoni (direttore Felice Achilli), è garantita l’attività di emergenza-urgenza per pazienti acuti provenienti dai Presidi Ospedalieri della Valtellina e della Valchiavenna. Una volta effettuati gli interventi, i pazienti, stabilizzati, sono trasferiti presso gli ospedali di provenienza, in accordo con i medici cardiologi di quei nosocomi.

L’accordo di collaborazione prevede anche tre sedute settimanali di cardiologi interventisti di Lecco presso l’ospedale di Sondrio per attività programmate .

Per l’occasione gli specialisti del Manzoni si prestano per attività di tutoraggio nei confronti di operatori sanitari del capoluogo valtellinese non ancora “esperti”.

Di più: presso il Laboratorio di Emodinamica del Manzoni, recentemente inaugurato e dotato di tecnologia sofisticata e di ultima generazione, sono stati programmati periodi di training e di interscambio professionale per i cardiologi di Sondrio.

Alla scadenza della convenzione, l’accordo di collaborazione potrà essere prorogato per un ulteriore mese.



© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco