Scritto Venerd́ 14 gennaio 2022 alle 09:50

Analisi sui vaccini, risposta a Diego

Buongiorno Diego

Ringrazio per aver attentamente analizzato il contenuto del mio lungo e, forse, noioso testo.a scanso di equivoci ritengo che incontrovertibilmente i vaccini abbiano, in una prima fase, risolto il problema della extra mortalità nelle fasce a rischio. Quindi più propriamente io mi ritengo convintamente "si vax" e ritengo che vadano comunque curati i no-vax in intensiva così come ci si occupa in intensiva di quelli che bevono la candeggina perché glie lo ha spiegato Wanna Marchi: non buttiamo via secoli di illuminismo per dare retta ai vari mestatori di m**da.

Però applicando per lavoro il metodo scientifico quotidianamente ho ritenuto non di sollevare quelli che sono dubbi senza alcun fondamento (quali quelli espressi da gente che ritiene che tramite la risonanza delle onde magnetiche si possano attivare dei nano chip nascosti chissà in che maniera per favorire il grande reset, ho anche io parecchi amici convintamente No-vax Che in maniera più o meno velata esprimono la loro contrarietà al vaccino sostenendo argomentazioni non solo prive di alcun senso ma anche prive di qualsivoglia banalissimo fondamento scientifico) ma bensì alcune evidenze che stanno sui grafici forniti dal governo.
Purtroppo siamo stati portati a pensare che ci sia una scienza ufficiale ed una scienza non ufficiale, una medicina corrotta ed una "alternativa" che passa dalla memoria dell'acqua e dall omeopatia. purtroppo invece esiste solo la scienza che si basa sui fatti e sui numeri. E la Tachipirina abbassa la febbre: non c'è dubbio così come non c'è alcun dubbio che le molecole di idrogeno ed ossigeno che compongono l'acqua non siano dotate di microSD. In quanto a ricoveri e mortalità la partita si vaccino no vaccino ha solo un esito: correre subito al centro vaccinale per chi ancora ha avuto la "sfortuna" di incontrare il virus.

Avremo effetti a lungo termine? Forse si, forse no: per i miei bimbi voglio capire meglio, in ogni caso non me lo faccio spiegare da chi non ha idea di cosa sia il grafene ma ha già capito tutto (lo uso, nanometrico, per lavoro ed ha tantissime belle proprietà).

Il mio testo però voleva evidenziare alcune palesi contraddizioni che ritrovo, e concordo, nella sua gradita replica: il ministro della salute, il comitato tecnico scientifico, quella che viene propriamente chiamata "cabina di regia" della pandemia ha dimostrato, e sta dimostrando, non solo un comportamento antiscientifico (abbiamo risorse per calmierare prezzi di mascherine e tamponi ma non le abbiamo per offrire un sierologico preventivo alla vaccinazione, come qualsiasi virologo da bar ormai ha compreso, per verificare la necessità o meno di un richiamo nelle fasce a rischio) E, sono d'accordo con lei, credo che questo sia manifestamente spiegabile con la totale subalternità di questi "Scienziati" ai paper scritti e sovvenzionati da l'industria farmaceutica senza alcun ragionamento critico a valle di questi ragionamenti.

Ce n'è uno uscito ieri su lancet che esalta la protezione contro omicron di terza e QUARTA dose, finanziato dai produttori di vaccini, che riporta 28 reazioni gravi su 2700 esaminati. Fa l'1%, e parliamo solo dei gravi! Mica pizza e fichi! E quando ho voluto capire di che effetti si trattasse ho dovuto scaricare un annex di 8mb e cominciare a scavare due ore, a dimostrazione dell'interesse alla trasparenza di questi ricercatori: danni neurologici, cardiaci, funzionali...

Un amico medico proprio ieri mi sottoponeva due altri testi usciti su nature e uno su lancet in cui, di fatto, viene evidenziato in maniera chiarissima che sebbene la protezione da contagio svanisca rapidamente senza la terza dose e dunque la pandemia sia libera di prendere il largo, la protezione da sviluppo di malattia grave per vaccinati e, soprattutto, per coloro che hanno avuto una pregressa infezione dura svariati ANNI dal momento del contatto con il virus o col vaccino.

Questi studi dimostrano in maniera incontrovertibile che, stante che l'approccio covid zero ha fallito miseramente proprio per l'incapacità dei vaccini di garantire una qualsivoglia immunità di gregge, o si continua a fare richiami con vaccini modificati sulle Spike delle varianti che continueranno a uscire nei prossimi anni oppure, per fortuna, ci si rende conto che questa per vaccinati e guariti è diventata e resterà una influenza (sempre che il virus non muti e diventi qualcosa di simile alla vecchia SARS o all cugina MERS).

Dato che questi studi sono di pubblico accesso non posso non concordare con lei e con, tristemente, coorti di deliranti complottisti (un orologio rotto segna l'ora giusta due volte al giorno), Che o al CTS non sanno più leggere un testo oppure determinati tipi di decisioni vengono prese NONOSTANTE Le evidenze. sempre per metodo scientifico, analizzato che ne il ministro né gli esperti sono diventati improvvisamente analfabeti (Speranza ha pure scritto un libro "come ne usciremo") o che non riescano a digitare vu-vu-vu lancet punto com, esclusa dunque questa possibilità, non resta che l'altra...

Grazie per il garbo le auguro buona giornata e buon lavoro.

Antonio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco