Scritto Lunedì 10 gennaio 2022 alle 17:35

Merate, un lettore: a quanto ammonta lo stipendio netto dei nostri amministratori? Ecco il dettaglio di sindaco, vice, assessori

L'argomento è di quelli che suscitano sempre interesse e a chiedercene conto era stato tempo fa un lettore. Accanto infatti alle dichiarazioni dei redditi degli amministratori c'è quello degli emolumenti che vengono corrisposti per la carica ricoperta.
Una indennità di funzione, disciplinata dal decreto ministeriale 119 del 2000, con successive integrazioni/riduzioni/modifiche, che spiega come a determinare l'ammontare di tali importi sia la dimensione dell'ente che si governa e la tipologia di lavoro svolto dalla persona.

"Se a livello comunale non si diventa certo ricchi" rifletteva il nostro lettore "un compenso sicuro, specie in questo periodo di covid dove tante occupazioni sono saltate, gli amministratori in carica ce l'hanno e ci possono pagare, a mio parere comodamente, il mutuo, uno svago, la retta di qualche scuola privata di figli. Ci illuminate su quanto è il netto degli amministratori in carica di Merate?".
La dicitura "netto" ci ha portato a chiedere alla segretaria comunale dottoressa Maria Vignola una risposta dettagliata in merito. Sul sito del comune, infatti, sono riportati i compensi lordi e risulta per questo difficile comprendere in busta quanto effettivamente sindaco e assessori si trovino corrisposto per il loro incarico.
Ecco dunque la tabella completa, con tutte le maggiorazioni e/o riduzioni previste dalla normativa.
Si badi che, sempre per legge, il dipendente che rinuncia a chiedere l'aspettativa al suo datore di lavoro per l'intero mandato, avrà un emolumento dimezzato (per maggiori informazioni CLICCA QUI).


CLICCA SULLA TABELLA PER INGRANDIRE

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco