Scritto Luned́ 11 ottobre 2021 alle 16:50

Cernusco: l’hub Technoprobe resta aperto fino al 25 ottobre. Frisone, Asst Lecco: ''Grazie alla famiglia Crippa e al comune''


Avrebbe dovuto chiudere il 17 ottobre, invece il Centro Vaccinale Massivo Technoprobe resterà aperto fino al 25 ottobre. La decisione, concordata con la Famiglia Crippa, nasce dalla necessità di incentivare e facilitare il più possibile la somministrazione della dose booster Covid-19 (terza dose) riducendo così disagi e difficoltà di spostamento alle categorie di over80 e di immunocompromessi del territorio meratese.

La famiglia Crippa il giorno della visita dell'arcivescovo Mario Delpini al centro vaccinale

Molto soddisfatto Enrico Frisone, direttore socio-sanitario dell’Asst Lecco: “Ringrazio personalmente la Famiglia Crippa e l’amministrazione comunale di Cernusco Lombardone, con le associazioni e i volontari coinvolti, per la generosità con cui si rendono disponibili in questo periodo consentendo di dedicare uno spazio adeguato alla popolazione del meratese nel periodo di maggiore impulso alla vaccinazione diffusa. Con la chiusura posticipata del Centro Vaccinale, fino alla fine di questo mese di ottobre, il territorio continuerà così ad avere un centro di riferimento per la prosecuzione di una campagna che ha già raggiunto risultati rilevanti”.

Il Centro era entrato in funzione il 9 aprile con una organizzazione di straordinaria efficienza. In pochi giorni Technoprobe, cioè la famiglia Crippa, ha disposto l’allestimento di una struttura estremamente razionale ed efficace, con percorsi guidati, tensostrutture per riparare dal maltempo i cittadini e tutto quanto si è reso necessario per attivare una decina di postazioni mediche e infermieristiche. Un servizio di volontari tra alpini, protezione civile, vigili del fuoco e semplici cittadini ha reso facile l’operazione vaccino anche per le persone anziane che, viceversa, prima dell’entrata in servizio dell’hub di Cernusco dovevano salire al quarto piano del San Leopoldo Mandic dentro ascensori angusti e con scarso rispetto delle distanze di sicurezza. Come detto fino al 25 ottobre il centro effettuerà le prime e seconde vaccinazioni e i cosiddetti richiami. L’Asst Lecco informa che i centri vaccinali Technoprobe e Palataurus Lecco hanno somministrato dal 20 settembre al 3 ottobre 1.322 terze dosi e dal 4 al 10 ottobre 1.005 terze dosi con una media di 140 al giorno.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco