Scritto Luned́ 12 luglio 2021 alle 18:05

Airuno: ultimati i lavori al parco inclusivo Pizzagalli Magno per 100.000 euro

Mancano gli ultimi ritocchi, e il parco 'Anita Pizzagalli Magno' di Airuno potrà finalmente accogliere grandi e piccini. Più di duemila metri quadrati di verde: tanto è grande l'area donata dai fratelli Carlo e Sandra Gilardi al Comune, che ha deciso di farne un giardino inclusivo situato proprio di fronte alla scuola dell'infanzia di via Postale Vecchia, intitolato alla memoria della madre dei due. L'ambizioso progetto ha avuto un costo di circa 100.000 euro, finanziati grazie ad un contributo di Regione Lombardia, e i lavori di riqualificazione sono quasi completamente terminati.




Come aveva annunciato il sindaco Alessandro Milani, infatti, il taglio del nastro è previsto per la fine del mese, e in queste ultime settimane verranno messi a punto alcuni aspetti minori. L'area, situata proprio in centro paese in un punto strategico, offrirà ad airunesi e non più alternative. I più piccoli potranno infatti godersi dei giochi alla portata di tutti, mentre ragazzi e adulti potranno semplicemente rilassarsi sulle comode panchine, prendersi cura degli orti sociali oppure ancora rilassarsi leggendo un buon libro in mezzo alla natura.




All'interno del progetto, oltre a giochi e percorsi per i diversamente abili ci saranno delle casette per il book crossing. Proprio come avevano detto nell'ormai lontano 2017 Carlo e Sandra Gilardi nel lasciare in dono il terreno ad Airuno, si è trattato di un "gesto d'amore per il paese" tramutato, proprio come era il desiderio dei due fratelli, "in un luogo di incontro, di riposo e di svago per bambini, adulti ed anziani".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco