Scritto Venerdì 04 giugno 2021 alle 11:22

Merate, il ricordo di 2 amiche: il ciliegio cresca, salga fino al al cielo a portarti i nostri saluti



Un bambino gentile, simpatico, che amava giocare e si impegnava per vincere. Un piccolo “galantuomo” che lasciava i regalini per l'amichetta del cuore nell'armadietto e che aveva il senso della famiglia.
Con due messaggi letti e poi consegnati ai genitori, due amichette hanno ricordato nella maniera più semplice e probabilmente anche più sincera, il loro coetaneo scomparso a seguito di un incidente mentre passeggiava con la sua mamma e la sorella in via degli alpini a Merate.




“Ciao Gioele mi ricordo quando giocavamo a fare la famiglia, ricordo le mattine a scuola e i pomeriggio passati insieme, mi lasciavi i regalini nell'armadietto. Ricordo che eri carino, simpatico e mi piacevi. Ciao Gioele, spero che questo albero cresca e arrivi fino al cielo per portarti il mio saluto. Ti voglio bene”.

“Caro Gioele mi manchi tanto. Mi ricordo quando abbiamo giocato a calcetto nella squadra blu e ci impegnavamo a vincere assieme a vincere la partita, eri molto simpatico e gentile e mi ricorderò sempre di te”.
Legato ai rami dell'albero un cuoricino in legno con la dedica dei bambini e il pensiero del sindaco di Merate, Massimo Panzeri a nome di tutta la cittadinanza.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco