Scritto Luned́ 15 marzo 2021 alle 09:03

Lomagna: nuova referente per Corte Busca al posto di Maurizio Volpi

Avvicendamento in corso al centro anziani di Lomagna. Dopo cinque intensi anni il coordinatore Maurizio Volpi lascia Corte Busca, pronto per una nuova avventura a Lecco, sempre con la cooperativa L'Arcobaleno. Sarà impegnato su un nuovo progetto territoriale, un servizio rivolto all'area anziani ma concentrato maggiormente sulla cura domiciliare. Residente a Garbagnate Monastero, il responsabile della struttura Volpi si era subito inserito nella realtà locale, e si è fatto apprezzare per le tante iniziative organizzate, dando una spiccata dinamicità al centro destinato alla terza età. Continui gli scambi e le collaborazioni con la scuola materna, la scuola elementare e la parrocchia, con un'impronta di apertura alla comunità lomagnese. Una condizione che si è invertita con l'avvento del Coronavirus un anno fa. Sarà dunque un addio in sordina, senza una vera e propria festa per Volpi che del fattore umano ha basato la sua attività, mostrando empatia per chiunque sia transitato dal centro, per poco o tanto tempo che fosse. Per lui sarà quindi un po' triste e strano andarsene in questa maniera, senza poter salutare come si deve tutti i "suoi" anziani e tutti i dipendenti ai quali si è affezionato in questi anni. Dall'altra parte però l'entusiasmo di aprire un nuovo capitolo e approcciarsi a una nuova sfida.
L'Arcobaleno resterà regolarmente come ente gestore della struttura fino al 2028. Il nuovo punto di riferimento sarà Monica Lanzani, che viene dal Don Orione di Seregno, dunque con esperienza alle spalle nelle aree anziani e disabilità. È già in corso in questi giorni il periodo di affiancamento per il passaggio di consegna definitivo.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco