Scritto Mercoledý 23 dicembre 2020 alle 17:55

Rifondazione Comunista sulla Voss: 'vergognoso attacco ai lavoratori'

Nella giornata di Mercoledì 23, alla Voss di Osnago, abbiamo assistito ad un vergognoso attacco ai lavoratori, in presidio per difendere il proprio posto di lavoro. Nella mattinata l'ammistratore dell' aziende insieme al consulente si sono presentati  in auto ai cancelli dell'azienda ,hanno prima insultato e minacciato i lavoratori e poi  cercato di investire un sindacalista,creandogli delle contusioni. Questo gesto si unisce al clima di tensione già portato avanti dai vertici aziendali che oltre a non presentarsi ai tavoli istituzionali stanno facendo pressioni per far si che i lavoratori si dimettano, accettando accordi al ribasso. Certe situazioni nel nostro territorio stanno diventando ormai una cattiva abitudine,soprattutto quando ci sono di mezzo multinazionali che prima rilevano siti produttivi funzionanti  e poi dopo pochi anni delocalizzano, in paesi con un costo di lavoro inferiore, lasciando i lavoratori in mezzo ad una strada. Questa prepotenza deve finire. Solidarizziamo con i lavoratori della Voss e li incitiamo a non mollare cercando di essere presenti il piu' possibile al loro presidio permanente.
Partito della Rifondazione Comunista Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco