Scritto Giovedý 15 ottobre 2020 alle 18:23

Sdegno, vicinanza e solidarietà

Caro Brambilla,

ho letto quanto accadutole e non ho potuto fare a meno di chiedermi in che razza di mondo siamo costretti a vivere. In aggiunta al covid ci troviamo a dover assistere agli atti delinquenziali di cui lei, e non solo lei, è stato vittima.

Qualcuno dice di sapere chi è stato ma non vuole dirlo. Anche questo dobbiamo sentire!

Con la presente oltre che esprimere il mio sdegno voglio esprimerle la mia vicinanza e la mia solidarietà.

Spero che queste manifestazioni di idiozia e di vigliaccheria non abbiano a ripetersi né nei suoi confronti né nei confronti di nessun altro.

Insieme ai miei cordiali saluti voglio farle giungere l'espressione della mia stima augurandomi che lei riesca a continuare a svolgere il suo lavoro come ha sempre fatto cioè con professionalità e serenità.

 

Sergio Bagnato
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco