Scritto Marted́ 02 giugno 2020 alle 19:10

Merate: sciagurati sul cannone

Usciamo, forse, da due mesi di blocco delle attività e già questo dovrebbe indurre prudenza nell’agire e fermezza nel reprimere. Invece ieri sera, lunedì 1 giugno, vigilia della festa della repubblica ecco lo spettacolo che mi si è presentato davanti a Merate, al parchetto della bandiera.

Sullo storico cannone stava un  grappolo di giovani senza ritegno per le distanze ne copertura con mascherine. Tutto finito ha detto il professor Zangrillo. E qualcuno si deve essere convinto che le cose stanno proprio così. Va bene ma almeno un po’ di rispetto per i cimeli di guerra. Ma se rispetto e prudenza non ci sono si può sapere dove cavolo stanno le forze dell’ordine cosiddette?
Antonio Albani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco