Scritto Mercoledý 27 maggio 2020 alle 16:24

Bellusco: le iniziative solidali della Hydro di Ornago per la comunità

Si allarga la rete della solidarietà in favore della comunità belluschese. Una realtà che come altre della Brianza, in questi mesi difficili, ha potuto contare però sul sostegno concreto di varie realtà imprenditoriali e sociali: dal supporto del cavaliere Ernesto Pellegrini nel pagamento del servizio dei pasti a domicilio, alle 2000 mascherine, donate dal gruppo Co.ge.fin, e destinate dal comune agli operatori addetti ai servizi esterni. E lo spirito solidale nell'ultimo caso si è spinto addirittura oltre i confini del paese. È di questi giorni infatti la notizia che anche i dipendenti della Hydro Alluminio di Ornago, nota azienda leader mondiale nella produzione di alluminio e luogo di lavoro per molti belluschesi, hanno donato circa 100 pacchi alimentari, che verranno messi a disposizione dell’ufficio Servizi Sociali del Comune di Bellusco e della Caritas, per essere distribuiti alle famiglie colpite dall’emergenza economica. Un gesto gratuito e generoso da parte dei dipendenti della ditta, coordinati dalla RSU aziendale e dal belluschese Antonello Motta. "Da molti anni quasi tutti i dipendenti della Hydro Allumino ricevono ogni mese un pacco alimentare - spiega Antonello Motta, belluschese, che fa parte della Rsu - Solo gli ultimi assunti, una cinquantina, ricevono, in base ad accordi contrattuali, un buono spesa. In tempo di emergenza Covid la RSU ha fatto a marzo la proposta di donare un pacco alimentare a chi si trova in difficoltà. La proposta è stata accolta con grande generosità da tutti i dipendenti. Abbiamo scelto come interlocutore il Comune, a cui abbiamo deciso di indirizzare il nostro dono in modo che possa poi devolverlo a chi ne ha bisogno tramite i suoi canali, con la sola richiesta che venga spiegato che sono donati da "Lavoratrici e lavoratori Hydro Alluminio di Ornago con il supporto della R.S.U.". Il Comune, insieme al Fondo Bellusco Solidale, sta già individuando le persone o le famiglie a cui poter consegnare il materiale. "Siamo rimasti piacevolmente stupiti da questa iniziativa – spiega il sindaco Mauro Colombo - che tramite ufficio servizi sociali e Bellusco Fondo Solidale entrano nella distribuzione in atto a fronte dell'emergenza Covid. È un bel gesto da parte dei dipendenti, coordinati dalla RSU aziendale e dal nostro concittadino Antonello Motta". E non è tutto: i cinquanta dipendenti che ricevono il buono al posto del pacco, hanno deciso di devolvere il corrispettivo di almeno un’ora di lavoro alla Protezione Civile Rio Vallone. 

M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco