Scritto Marted́ 19 maggio 2020 alle 20:12

Imbersago: ufficiale l’arrivo del Crai, apre il 30 maggio. Assumerà i dipendenti di Coop

Sarà ufficialmente Crai a rilevare la storica Coop ad Imbersago. La conferma arriva direttamente dai titolari della società che rileverà gli spazi di via Mattei e che gestisce per il marchio di supermercati nato nel 1973 a Desenzano del Garda altri tre punti vendita in Lombardia. L’inaugurazione è fissata per sabato 30 maggio. ''Abbiamo chiesto uno sforzo non indifferente alla società con cui lavoriamo per poter accelerare le operazioni di organizzazione e ristrutturazione del punto vendita che abbiamo rilevato, anche se sono lavori che solitamente richiedono molto più tempo'' ha spiegato Giuseppe Galbiati, socio di minoranza dell’attività che gestisce con il figlio Dario. ''Ci è però sembrato doveroso andare in contro alle necessità di una comunità come quella di Imbersago che può contare su un unico negozio''. Gli imbersaghesi rimarranno senza un minimarket a loro disposizione soltanto per otto giorni, essendo la chiusura di Coop in programma per venerdì 22 maggio. Chiusura che aveva fatto discutere e indisporre anche il sindaco Fabio Vergani negli scorsi giorni per lo scarso preavviso con cui ne è stata data comunicazione da parte di Coop alla comunità.



A tal proposito, i Galbiati hanno tenuto a precisare di essere rimasti fino a pochi giorni fa all’oscuro di questa situazione. ''Ci siamo premurati di chiarire immediatamente con il sindaco Vergani che non sapevamo quale fosse il livello di comunicazione che Coop aveva inteso dare ai propri soci e alla cittadinanza, tantomeno il fatto che non fosse stato attivato nessun elemento di informazione nei confronti del primo cittadino, che abbiamo incontrato nella giornata di lunedì. Siamo anche noi rimasti un po’ basiti, perché un conto è chiudere un negozio in una realtà dove ci sono due o tre esercizi commerciali e un conto è non avere la sensibilità di avvertire per tempo una comunità di 2.500 abitanti che può contare solo su un minimarket, senza dire che subentrerà un nuovo operatore. E’ chiaro che in un periodo particolare come quello che stiamo attraversando, e penso in particolare agli anziani, una notizia simile può scatenare anche un dramma''. Tutto è bene ciò che finisce bene, insomma. La nuova società, ha fatto sapere Giuseppe Galbiati, assumerà direttamente con l’acquisizione del ramo d’azienda i dipendenti attualmente della Coop. ''Non solo – ha sottolineato Galbiati – Andremo ad effettuare tre nuove assunzioni perché privilegiamo l’ambizione di offrire un servizio in più che la logica del fatturato. Riusciremo sin da subito a riaprire la macelleria servita''.

 

Articoli correlati:

A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco