Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.876.481
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/06/2019

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 21 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 20 µg/mc
Avo Merate - Associazione Volontari Ospedalieri
AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) fu fondata a Milano nel 1975 ed oggi conta circa 240 sedi e 27.000 iscritti che operano in quattrocento ospedali e altre strutture di ricovero diffuse su tutto il territorio nazionale con un servizio organizzato, qualificato e gratuito per assicurare una presenza amichevole accanto ai malati nell'ambito delle strutture stesse offrendo loro, durante la degenza, calore umano, dialogo e aiuto per lottare contro la sofferenza, l'isolamento e la noia, senza però svolgere mansioni tecnico-professionali di competenza esclusiva del personale medico e paramedico.

CLICCA QUI per continuare ...

Scopo dell'Avo è quello di umanizzare l'ospedale e rendere un servizio qualificato, volontario e gratuito a tutti coloro che non si trovano nella pienezza dei propri mezzi fisici e psichici; assicurare una presenza amichevole, offrendo ai malati, durante la degenza, calore umano, ascolto,aiuto per lottare contro la sofferenza, l'isolamento e la noia, escludendo qualunque mansione tecnico professionale di competenza del personale medico e paramedico. L'Avo offre una presenza umanizzante che integra ma non sostituisce i compiti e le responsabilità della Struttura Pubblica.

Il volontario è colui che si assume l'impegno di svolgere in reparto un servizio di due o tre ore in un giorno concordato. L'impegno assunto deve essere mantenuto con serietà affinchè tutti, degenti, personale medico e associazione, possano contare su di lui. Il volontario passa da degente a degente, fa piccoli servizi ma soprattutto ascolta; è un servizio fatto di umiltà, attenzione, intelligenza e amore.

L'associazione prepara, accompagna, qualifica i suoi volontari. A tale scopo l'Avo organizza ogni anno corsi di base per i nuovi iscritti, corsi di formazione e informazione tenuti da esperti, medici e psicologi. Inoltre i responsabili dei vari gruppi di volontari organizzano riunioni durante le quali vengono scambiate esperienze, impressioni e difficoltà. In Lombardia l'Avo è presente in 39 ospedali e in tutta Italia i volontari sono circa 25.000.
Articoli correlati
15.11.2018 - Merate: al via un nuovo corso per diventare volontari AVO
10.10.2017 - Merate: la AVO cittadina cerca volontari per il Frisia e l'ospedale
17.09.2017 - Merate: al via il nuovo corso per diventare volontari AVO
21.07.2014 - Merate: dal 1° agosto soppresso il servizio dei volontari AVO in pronto soccorso. Mancano nuove leve. Il grazie del reparto
06.01.2014 - Merate: è morta Maria Angela Eandi Cereda. Nel 1982 col marito aveva fondato l’A.V.O.
03.04.2012 - Merate: Al via il corso per nuovi ''volontari ospedalieri''

Per consultare gli articoli antecedenti a giugno 2010 vai alla ricerca in archivio.