Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.043.181
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 10/06/2019

Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 21 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Auser - Filo d'argento del Meratese
Scritto Domenica 09 giugno 2019 alle 11:23

Paderno: l'Auser in festa in Piazza Vittoria Inaugurato il nuovo veicolo, un Fiat Doblò

Auser in festa, sabato 8 giugno, a Paderno d’Adda, dove, in piazza del municipio l’associazione ha la sua sede. Un evento che ha anche aperto il secondo mese dell’Estate Padernese. Alle 9,30 l’appuntamento con le istituzioni. Per inaugurare il nuovo Doblò, decimo mezzo dell’Auser di Paderno d’Adda, Betty Mapelli, presidente, ha chiamato accanto a sè il nuovo sindaco, Gianpaolo Torchio, e il parroco don Antonio Caldirola.

Con la benedizione del mezzo, è cominciata la festa. “Questa è la nostra decima auto – ha spiegato Betty – servirà in particolare per accompagnare i ragazzi al Centro Diurno Disabili di Merate”. “Per Paderno – ha sottolineato il sindaco – l’Auser è un simbolo. Si occupa di fragilità, debolezze, e attenta alle persone. Sono impegni che caratterizzano da sempre anche la nostra amministrazione comunale. Offre momenti di incontro, Costruisce reti sociali.

E ci fa capire come quello che, da volontari, doniamo, ci ritorna ben oltre quello che dai”. In piazza torte, truccabimbi, “Pierino e il lupo”, favola che i bambini hanno molto apprezzato. E, soprattutto, l’affetto di chi, grato ai volontari, ha voluto arrivare fin qui per ringraziare. Dalla sede, in piazza del municipio a Paderno d’Adda, da Cascina Maria, o da Airuno, l’Auser di Paderno d’Adda vede decine di volontari partire, ogni giorno,  per raggiungere ospedali, anche nel milanese.

Per accompagnare anziani soli, o disabili nei centri diurni o nei laboratori. Nonchè accogliere, in sede, persone, che hanno bisogno di consigli. O telefonare a chi non ha nessuno con cui scambiare almeno qualche parola. Ben 128.664 chilometri percorsi in 7593 ore, tempo e distanza che i  volontari dell’Auser del Meratese hanno impegnato per portare a termine 9054 servizi di accompagnamento.

Quasi 15mila invece il totale delle ore impegnate per le altre attività, telefonia, custodi sociali, uffici. Sembrano aridi numeri. Sono invece l’enorme mole di lavoro che i volontari Auser di piazza del municipio, centro storico di Paderno d’Adda, hanno messo in campo per aiutare chi soffre.
Sergio Perego
Associazione correlata:
- Auser - Filo d'argento del Meratese
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco