Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.302.450
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/06/2019

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 6 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 17 aprile 2019 alle 16:34

Merate: Gaia Busoni del liceo si classifica 12ma su 1100 studenti a 'C'era una svolta'

Due studenti del liceo Agnesi di Merate si sono distinti al concorso nazionale “C'era una svolta” ottenendo dei buoni piazzamenti e un riconoscimento.Si tratta di Gaia Busoni di 4^AS che, dopo l'incipit dato dall'autore Marco Balzano ha proseguito con un suo racconto incentrato sul tema della depressione. La traccia che la studentessa ha ricevuto, infatti, era “cupa, triste e solitaria” e Gaia ha deciso di rappresentare questo stato d'animo come una sorta di fantasma, raccontando le sensazioni del protagonista.
Un elaborato che le è valso il 12 posto su 1100 studenti in gara. Gaia, non nuova a questa competizione, ha raggiunto Albenga lo scorso venerdì partecipando con la professoressa Monica Villa alla conferenza con l'autore e attendendo poi gli esiti della giuria nella giornata di sabato.

Gaia, la prof. Monica Villa e Michelangelo

Anche un altro studente del liceo si è distinto guadagnandosi una segnalazione per il suo racconto di uno scienziato sudamericano impegnato a studiare le ziggurat. Si tratta di Michelangelo Airoldi di 2^BSA.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco