Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.303.366
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/06/2019

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 6 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Martedì 16 aprile 2019 alle 13:52

Santa Maria: Sara Brusadelli del Politecnico tra le eccellenze del concorso ''Brandstorm''

E' Sara Brusadelli, classe 1996, studentessa residente a Santa Maria Hoè, a rappresentare l'Italia alle finali internazionali del concorso Brandstorm, lanciato dal gruppo L'Oréal, rivolto agli studenti universitari di tutto il mondo. Sara, ex alunna del Liceo Agnesi, è iscritta al primo anno di magistrale in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, come Davide Cincotto e Lorenzo Centofanti, i due colleghi che l'hanno affiancata nello sviluppo del progetto. Il gruppo, dopo aver somministrato l'idea a L'Oréal Italia, ha superato una selezione durissima, svettando insieme ad altre undici squadre su oltre trecento gruppi partecipanti.

Sara con Davide e Lorenzo

Le finali, disputate presso la sede dell'azienda a Milano, si sono poi sviluppate in due parti: in un primo momento, i dodici team vincitori hanno presentato i progetti ad una giuria, composta da cinque membri, che ha assegnato loro un punteggio. Da questa prima selezione, il gruppo composto da Sara, Davide e Lorenzo è risultato uno dei tre migliori, ottenendo il punteggio più alto, affiancato da una squadra dell'Università Bocconi e una dell'Università di Parma. A questo punto della gara, i tre hanno esposto il loro piano di lavoro di fronte ad un gruppo di cinquanta manager L'Oréal, appartenenti al settore Active Cosmetic, in cui vengono trattati prodotti di skincare. La giuria ha eletto vincitore proprio il gruppo di Sara, che parteciperà quindi alle finali internazionali, in programma per il 23 maggio a Parigi. "Quando ci siamo iscritti al concorso - ha spiegato Sara - l'idea di superare le selezioni sembrava lontana ed inarrivabile, la cosa  più emozionante è stata vedere che qualcuno ha creduto nel nostro progetto. Non si è infatti trattato di valutare quale fosse il gruppo migliore o peggiore - ha precisato - ma di scegliere quale progetto potesse rappresentare al meglio l'intera Nazione. E questo è stato un grandissimo onore per me''. 


Durante la finale parigina si sfideranno circa sessantacinque gruppi, appartenenti ad altrettanti Paesi del mondo. Con questo concorso, L'Oréal ricerca persone competenti, curiose e capaci, pronte a dimostrare di essere in grado di diventare gli imprenditori del futuro. Ed è evidente che il gruppo di Sara, Davide e Lorenzo ha dimostrato in più occasioni di soddisfare questi requisiti. Il team vincitore avrà la possibilità di realizzare concretamente la propria idea, lavorando per tre mesi presso un centro di sviluppo di start up di L'Oréal, dove potrà sottoporre i propri punti di vista ad esperti del settore.

Sara, anche grazie a questa sfida, ha una visione chiara di cosa le piacerebbe fare in futuro: intraprendere una strada nel marketing, o comunque arrivare a ricoprire un ruolo manageriale in qualche azienda. Raccontando dell'esperienza vissuta fino ad ora, Sara ha ribadito quanto l'essere stata scelta insieme ai compagni l'abbia resa orgogliosa, soprattutto per il fatto di farsi portavoce per l'Italia in un progetto internazionale. 
Giorgia Colombo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco