Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.351.156
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/04/2019

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Lunedì 11 febbraio 2019 alle 17:36

Paderno, un lettore: camion in via Da Vinci, danni al muretto

Buongiorno
abbiamo mandato questa missiva, contestazione in quanto ogni anno riceviamo per colpa della viabilità danni alla nostra recinzione. Nessuno del comune risponde. Anni fa ci avevano detto che non possono fare nulla in merito ma solo sanzionare i camion che entrano nella via quando li avvistano il problema è che non li vedono e noi ogni anno abbiamo danni.

Basterebbe togliere la rotonda a fine strada per lasciare uscire agevolmente i camion. Vi avevamo mandato la stessa email di lamentela l’anno scorso, ma senza effetto alcuno.

grazie
saluti

Paolo Mavero
Il Comune, nella persona del sindaco Renzo Rotta, ha fatto sapere di avere ben presente la situazione e di essersi, peraltro, già recato in alcune occasioni sul posto per incontrare i residenti e ragionare sul da farsi. La segnaletica che vieta ai camion di raggiungere le vie centrali non manca, eppure ogni tanto capita che mezzi pesanti transitino comunque in via Leonardo Da Vinci. La polizia locale, ha spiegato il primo cittadino, blocca e sanziona gli autisti disattenti ogni qualvolta li colga transitare dove non consentito.
Pensare ad un presidio costante, ha aggiunto, è impossibile. Rotta, da quanto ha riferito, avrebbe già consigliato ai residenti di tenere la siepe che coincide con la porzione di recinzione spesso ''toccata'' dai camion il più possibile contenuta all’interno della proprietà. L’incrocio posto poco distante, ha spiegato, al momento non è previsto che venga modificato.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco