Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 288.566.632
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/01/2019

Merate: 81 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 69 µg/mc
Lecco: v. Sora: 54 µg/mc
Valmadrera: 75 µg/mc
Scritto Giovedì 10 gennaio 2019 alle 14:54

Cernusco: rubati alla Technoprobe quattro proiettori natalizi. Bottino di quasi 8mila €

Alcuni giorni dopo sarebbero stati rimossi, essendosi le festività quasi esaurite. E invece, proprio nella notte dell'Epifania, dalla sede della Technoprobe di Cernusco sono stati trafugati i quattro proiettori utilizzati nel periodo natalizio per addobbare la facciata dell'azienda. Non è chiaro quanti fossero i malviventi.
L'unico dettaglio che l'azienda ha potuto fornire con certezza è stato l'orario in cui è avvenuto il furto. ''Non potendo orientare le telecamere verso la strada, per questioni di privacy, riusciamo a vedere solamente quando i proiettori si spengono, intorno alle 2.30 della notte tra sabato e domenica (5 e 6 gennaio, ndr) - ha riferito Gabriele Brambilla, facility manager dell'azienda di via Cavalieri di Vittorio Veneto.



Più a sinistra il cortile dove erano situati i quattro proiettori

''Hanno scavalcato e quindi staccato i proiettori prima di prenderseli''. Un bottino cospicuo, quello dei malviventi, il cui valore secondo le stime del facility manager di Technoprobe dovrebbe aggirarsi intorno ai 1.500/2.000 euro a corpo.
''Non erano in affitto, l'azienda li aveva comprati quando aveva ampliato la sede, circa due anni fa'' ha proseguito Brambilla. ''In passato avevamo già avuto visite dei ladri. Con l'episodio di sabato notte siamo stati costretti ad ampliare il presidio notturno, perché qualcosa non ha funzionato''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco