Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 291.251.382
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 14/02/2019

Merate: 62 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 38 µg/mc
Lecco: v. Sora: 24 µg/mc
Valmadrera: 36 µg/mc
Scritto Mercoledì 12 dicembre 2018 alle 16:48

Merate: Agnesi e Viganò e la contro-narrazione di ''React''

Nell'era dei social la contro-narrativa si sposta nelle bacheche delle piattaforme online. Al dilagare dei linguaggi d'odio si vuole opporre il progetto europeo React, che coinvolge attivamente giovani di cinque Paesi: Italia, Francia, Spagna, Regno Unito e Germania. Hanno preso parte all'iniziativa anche due classi di quarta del liceo Agnesi (indirizzo linguistico) e dell'Istituto Viganò (indirizzo grafica) di Merate.


Cinque incontri da due ore per classe in cui si analizzerà come nascono gli stereotipi e i pregiudizi, e come incidono sulle discriminazioni e sui messaggi d'odio. Dalle riflessioni sviluppate dagli studenti verrà elaborato un video di contro-narrativa facendo emergere una chiave interpretativa in positivo.

Il filmato sarà caricato in rete e così i ragazzi saranno artefici di una campagna di sensibilizzazione contro la comunicazione carica di intolleranza. A coordinare i laboratori nelle scuole meratesi è il Comitato provinciale Arci di Lecco, avvalendosi della collaborazione con il circolo Arci Spettacolaree, associazione giovanile che si occupa di espressioni artistiche e nuovi media, e con Antisopore che promuove attività di teatro, cinema, video e arti figurative.

I due spot concorreranno alla selezione nazionale a cui parteciperanno altre scuole italiane. Il migliore video sarà proiettato ad aprile al "Human Right Film Festival" di San Sebastian in Spagna. Un gruppo di alunni che ha elaborato il video vincitore in Italia potrà recarsi in Spagna per presentare il proprio prodotto, con la possibilità di confrontarsi sui temi del filmato con i ragazzi degli altri Paesi d'Europa che hanno partecipato al progetto.

React, acronimo di Respect e Equality: Acting e Communicating Together, è cofinanziato dall'Unione Europea e in Italia è coordinato da Arci nazionale, da sempre impegnata nel promuovere una cultura di uguaglianza e rispetto. Il progetto viene alimentato da una rete di dodici organizzazioni partner in Europa.

M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco