Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 285.267.698
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/2018

Merate: 33 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Giovedì 19 luglio 2018 alle 18:12

Osnago: Emergency realizzerà in Uganda un ospedale di chirurgia pediatrica a firma Renzo Piano e con Milani srl

La sede di Emergercy a Milano

Bastano i numeri per "raccontare" un progetto. E poi ci vuole il cuore. Due ingredienti che non sono mancati e che nel giro di una trentina di mesi porteranno l'Uganda ad avere un centro di eccellenza per la chirurgia pediatrica. Grandi le firme che vi contribuiranno, Emergency e Renzo Piano, e un "mattone" di questo progetto parla anche meratese.

A spiegare le modalità e le caratteristiche che hanno portato la Milani srl di Osnago ad aggiudicarsi la realizzazione degli impianti tecnologici di questo progetto che, complessivamente, ammonterà a 23milioni di euro, è Roberto Crestan, project manager per l'associazione.

I rendering del progetto


"Si tratta di una vera e propria gara a cui partecipano numerose imprese che fanno le loro proposte e per le quali il nostro staff opera una valutazione di tipo tecnico ed economico, ma non solo" ha raccontato "al di là dell'aspetto numerico, però, noi consideriamo anche altri fattori. Cerchiamo di capire se abbiamo di fronte un interlocutore che ha qualche motivazione in più dall'aggiudicarsi il progetto, solo per una questione economica che naturalmente è importante. Non possiamo dimenticare che Emergency è una realtà che opera con persone, a favore di situazioni di grande disagio e povertà, in paesi sottosviluppati. Il rischio è che le imprese pensino che per l'Africa tra il fare niente e il fare qualcosa sia meglio qualcosa. Mentre noi chiediamo un livello di professionalità molto elevato e per questo le selezioni sono molto accurate e puntigliose. Noi vogliamo che le persone lavorino in Africa come lavorerebbero in Europa. Non vogliamo mercenari ma partner che condividano con noi il progetto anche dal punto di vista etico".

I lavori in corso

Dunque affidabilità, professionalità e un "feeling" che va oltre il mero carteggio di contratti e appalti. Qualità che la Milani srl di Osnago, specializzata in impiantistica ad alto livello tecnologico, ha dimostrato di avere, in un approccio anzitutto flessibile e di totale apertura alle richieste del committente.

Roberto Crestan, project manager. 9 milioni le persone curate dal 1994 ad oggi


"Ci siamo subito intesi" ha proseguito Crestan "perchè non hanno guardato al lavoro che stavamo appaltando da un punto di vista speculativo. Si sono dimostrati aperti alle nostre esigenze ed eventuali richieste che potrebbero sorgere nel corso dei lavori. Spesso riceviamo donazioni non solo in denaro ma anche in materiali, con aziende che si offrono di darci il loro prodotto. Chiaramente abbiamo bisogno che l'impresa che realizza il lavoro sia disposta ad accettare un altro fornitore, che non sia magari quello di fiducia, ma quello che è disposto a sostenerci con una donazione":
Questo progetto, come accennato, è siglato da grandi nomi. Anzitutto da Gino Strada, padre di Emergency, che agli ospedali in Afganistan (3), Sierra Leone (1), Sudan (3), Repubblica Centraficana (1) e alle cliniche e ai centri riabilitativi, ha voluto ora aggiungere anche quello per l'Uganda, con un polo di eccellenza pediatrica cui afferiranno da tutta l'Africa.

L'ospedale, che sta sorgendo su un terreno donato dal governo ugandese, avrà 3 sale operatorie e 78 posti letto e sarà anche un centro di formazione di giovani dottori e infermieri. Sarà costruito in terra pisè, una tecnica di costruzione tradizionale che utilizza la terra cruda, garantendo un'inerzia termica che manterrà costanti la temperatura e l'umidità nell'edificio. Un'attenzione particolare sarà destinata agli aspetti ambientali: il centro avrà un impianto di circa 2600 pannelli solari fotovoltaici per soddisfare il fabbisogno energetico e si inserirà nel contesto ambientale di tutta la zona, senza risparmiarsi anche in design ed estetica.

Gino Strada e Renzo Piano


"We are all part of the human community, we are "equal in dignity and rights", as stated in the Universal Declaration of Human Rights. If and when the "right to life" is violated, no matter who is the victim, it's a piece of humanity that gets lost, forever. This humiliated and suffering humanity needs an answer now. They cannot wait further for health care to become "high quality and free of charge for all". The next big challenge is to establish a centre of excellence in Paediatric Surgery in Uganda, on the Victoria Lake. Children will come from all over Africa, children from different Countries and with different problems".
Gino Strada


"Facciamo tutti parte della comunità umana, siamo "uguali in dignità e diritti ", come affermato nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Se e quando il "diritto alla vita" viene violato, non importa chi sia la vittima, è un pezzo di umanità che si perde, per sempre. Questa umanità umiliata e sofferente ha bisogno di una risposta ora. Non possono più aspettare che l'assistenza sanitaria diventi "di alta qualità e gratuita per tutti".
La prossima grande sfida è stabilire un centro di eccellenza in Chirurgia Pediatrica in Uganda, sul Lago Vittoria. I bambini verranno da tutta l'Africa, da Paesi diversi e con problemi diversi".
When Gino Strada asked me to participate in this new challenge of Emergency, I didn't think twice and immediately said Yes! One of the reason is that it is almost impossible to resist Gino's proposals. But the truth is that I do like to think of Africa as a workshop for the future not just as the scene where sufferings and forgotten wars take place. This new children's hospital in the heart of Africa will be a model of medical excellence, environmental sustainability, energetic indipendence and harmonious space distribution: we want to utilise the resources of the earth, water and sun, the best achievements of modernity, the real one. Gino always asked me to design a "scandalously beautiful" building. He talks about the scandal of beauty because for selfish people it is a scandal to offer beauty and excellence to all, particularly to the disadvantaged and marginalised ones. On the other hand, it is well know that in all African dialects, the idea of beauty goes always with the idea of good: there is no beauty without good. The strength of Emergency is based on this focus on beauty as well as on the practice of medical excellence, the sense of Justice the rejections of war and pursuit of harmony.
Renzo Piano


Quando Gino Strada mi ha chiesto di partecipare a questa nuova sfida di Emergency, non ci ho pensato due volte e ho immediatamente risposto Sì! Una delle ragioni è che è quasi impossibile resistere alle proposte di Gino. Ma la verità è che mi piace pensare all'Africa come a un laboratorio per il futuro, non solo come la scena in cui le sofferenze e le dimenticanze peggiori avvengono. Questo nuovo ospedale per bambini nel cuore dell'Africa sarà un modello di eccellenza medica, sostenibile dal punto di vista ambientale, autosufficiente dal punto di vista energetico e armonioso nella distribuzione degli spazi: vogliamo utilizzare le risorse di terra, acqua e sole. Gino mi ha sempre chiesto di progettare un edificio "scandalosamente bello". Lui parla di scandalo della bellezza perché per gli egoisti è uno scandalo offrire bellezza ed eccellenza a tutti, in particolare a coloro che sono svantaggiati ed emarginati. Dall'altra parte, è risaputo che in tutti i dialetti africani l'idea della bellezza si accompagna sempre con l'idea del bene: non c'è bellezza senza il bene. La forza di Emergency si basa su questa attenzione alla bellezza così come alle cure, al senso di giustizia, al rifiuto della guerra e alla ricerca dell'armonia.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco