Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 279.850.637
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/10/2018

Merate: 52 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 39 µg/mc
Valmadrera: 38 µg/mc
Scritto Martedì 10 luglio 2018 alle 18:56

Luca Ferrero trionfa negli Usa vince il titolo Grand Champion

E' di Luca Ferro il titolo di Grand Champion a Orlando. Si è conclusa lo scorso 2 luglio a Orlando (Florida) la seconda trasferta a stelle e striscie per l'atleta della Cultural Chinese Art Academy di Merate del Maestro Alessandro Lenzini.
Il team italiano e giapponese, organizzato dal presidente Walter Lorini, è partito il 27 giugno alla volta degli USA per prendere parte al campionato internazionale della ICMAC, (organizzazione americana giunta alla sua ventesima edizione) e contava 5 tra i migliori atleti e Maestri del panorama italiano e giapponese della Arti Marziali cinesi: il maestro Giovanni Nese, Luca Ferro, la maestra Masumi Yamaguchi, Yumiko Korenaga e la maestra Takako Yamaguchi.
La piccola ma valorosa selezione, si è confrontata contro più di 2000 atleti provenienti da tutto il continente americano: dal Canada agli Stati Uniti e dai paesi dell'America Centrale a quelli dell'America Latina, ottenendo un rispettabilissimo palmares di 4 ori, 6 argenti e 3 bronzi in totale.

Tra i 5 gareggianti, spicca in modo particolare proprio l'atleta di Mariano Comense che, con un bottino di 1 oro, 2 argenti e 1 bronzo, (In ordine: Stile imitativo del Serpente, forma optional di Spada, forma optional di Lancia e forma di Sciabola/Scudo) conquista il prestigiosissimo titolo di Grand Champion nel Wushu Moderno degli atleti avanzati, diventando di fatto il primo italiano ad avvalersi di tale premio nella ventennale storia di questa manifestazione.
Questo ennesimo successo personale è stato frutto, ancora una volta, di una ricercatissima preparazione atletica, anche se, messa a dura prova stavolta da uno stiramento all'anca destra sorto appena tre settimane prima della competizione. Come al solito, i ringraziamenti vanno al padre per l'instancabile supporto, al Maestro Lenzini, ai compagni di allenamento e a tutti gli amici per l'indispensabile sostegno morale. "I successi che sto ottenendo i questi anni sono anche i loro perchè, ciò che fanno, rende ciò che sono". Il 25 Luglio, Luca partirà alla volta della Cina insieme alla sua scuola dove trascorrerà un mese di studi e approfondimenti tra Jinan, Pechino e Shanghai; nel mezzo, affronterà anche un'atlra gara internazionale a Shenyang, nella regione della Manciuria.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco