Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 271.680.755
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/07/2018

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Lunedì 09 luglio 2018 alle 13:39

Imbersago: torna la festa dello sportivo con l’Inter Club Moratti, tanti calciatori in gara

I volontari della Festa dello Sportivo

E' uno degli appuntamenti classici dell'estate imbersaghese. E come tale, la ''Festa dello Sportivo'' organizzata dall'Inter Club ''Angelo Moratti''  ha saputo anche quest'anno soddisfare ogni aspettativa, tra cena sociale, divertimento condiviso sulla pista da ballo sabato 7 luglio e azioni di gran calcio nella giornata di domenica 8 luglio, quando nel centro sportivo di via Adda è andata in scena la 19esima edizione del Torneo ''Erminia e Angelo Moratti''.

E poi, soprattutto, tanta beneficienza. ''Devolveremo una parte del ricavato all'associazione AIL, per la lotta alla leucemia - ha annunciato il presidente del sodalizio nerazzurro imbersaghese, Valentino Caimi - Sosterremo oltretutto alcune attività del sociale del nostro paese, Imbersago''.

Il direttivo dell'Inter Club, da sinistra: il segretario Stefano Balconi,
il vicepresidente Roberto Colnaghi e il presidente Valentino Caimi

Tra chi si è fatto in quattro perché tutto filasse per il verso giusto ci sono anche Roberto Colnaghi e Stefano Balconi, rispettivamente vicepresidente e segretario dell'Inter Club, ma anche una lunga schiera di volontari che si sono dati da fare, ad esempio, a spadellare in cucina per le tante persone che sabato sera hanno deciso di cenare nell'area polifunzionale, dove è stata inaugurata la ''Festa dello Sportivo''. 

Un momento delle premiazioni con il sindaco Giovanni Ghislandi,
Bedy Moratti, Mauro Bellugi e il direttivo dell'Inter Club imbersaghese

Domenica sono scese in campo in totale 10 formazioni: Olimpia, Circolo Della Vale, Pizzeria Tre Grill, Desperados, Athletic Huracan, Selesystem, Inter Club, FC Flacara, Wanzhou United, e Desperados. Le partite dei gironi sono incominciate alle 9, la finalissima per il primo posto è stata invece disputata intorno alle 18.30.

Il team ''Circolo della Vale'' si è imposto per 5 a 2 sugli avversari del ''Pizzeria Tre Grill''. Le due squadre che non sono riuscite ad accedere alla finale per un soffio sono invece state quella dell'Inter Club e ''Selsystem''. Gli organizzatori hanno poi tenuto conto anche di quelli che sono stati i meriti di ciascun giocatore, premiando i singoli che si sono più degli altri distinti durante le gare.

Un'azione di gioco durante la semifinale tra l'Inter Club e Pizzeria Tre Grill

A Mohammed Boassin del Circolo della Valle è andata la coppa del miglior giocatore, a Matteo Brambilla dell'Olimpia miglior portiere. Bomber del torneo con 9 reti, che hanno permesso alla sua squadra di accedere alla finale, è stato Manuel Lozza, capocannoniere con la maglia del ''Circolo''. La coppa fairplay, per la correttezza dimostrata in campo, è andata invece alla squadra degli ''Athletic Huracan''.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Durante le premiazioni hanno raggiunto il direttivo dell'Inter Club anche il sindaco imbersaghese Giovanni Ghislandi, e l'immancabile madrina Bedy Moratti, spesso presente alle manifestazioni organizzate dal sodalizio intitolato alla memoria di suo padre. Con lei anche Mauro Bellugi, campione dell'Inter negli anni '60 e '70.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco