Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 271.681.755
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/07/2018

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Sabato 30 giugno 2018 alle 17:06

Vovinam: cinque atleti lecchesi in gara al campionato europeo

Saranno due giorni all'insegna dello sport e del fair play quelli a Castione della Presolana (BG) dove, il 7 e l'8 luglio, è in programma il Campionato Europeo di Vovinam Viet Vo Dao, un'arte marziale vietnamita che ha trovato nel nostro paese la sua terra d'elezione.
Per la seconda volta infatti – dopo l'edizione del 2012 - l’Italia è stata scelta come paese ospitante dalla EVVF (European Vovinam Viet Vo Dao Federation) e Castione è già pronta per l'evento: il palazzetto è già stato allestito, mancano solo le altre squadre nazionali che arriveranno da tutta l’Europa; l'Italia, ovviamente,vuole riprendersi il titolo di campionessa europea dopo che, nelle scorse due edizioni, sul gradino più alto del podio sono finite Francia e Germania.

Dalla zona di Lecco partiranno ben cinque atleti, tutti pronti a rappresentare il nostro paese e a dare il massimo per il gradino più alto del podio: Rebecca Recalcati (che farà anche il Long Ho Quyen, una forma a mani nude) e Marco Mazza gareggeranno nel Tu Ve Nu Gioi, ovvero la difesa femminile; Iris Di Nardi, con più di 15 anni di pratica, si presenterà per la forma di spada (Tinh Hoa Luong Nghi Kiem Phap) e per il Long Ho Quyen; Valentina Galli gareggerà nel Song Luyen Kiem insieme ad un’altra atleta della Brianza e nel Song Dao Phap, la tecnica di doppi coltelli; per concludere Astrid Francesconi, con alle spalle una fresca esperienza al mondiale in India, che sarà inserita nelle categorie di Long Ho Quyen e della forma di spada.
Durante i due giorni di gare si alterneranno gare singole, a coppie (mani nude e con armi) e di combattimento; il Campionato sarà tenuto presso il centro sportivo “Bons en Chablais”, dove la nostra federazione ha lavorato per mesi a questo evento, faticando molto ma sapendo che tutta la fatica sarà ripagata dalla soddisfazione di vedere due giorni di gare emozionanti, nelle quali dieci paesi si sfideranno in più categorie per un unico obbiettivo: diventare campione d’Europa.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco