Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 248.438.311
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Mercoledì 03 maggio 2017 alle 16:07

Merate: la 3^BS del Liceo Agnesi trionfa alla finalissima di ''Matematica senza frontiere''

In poco più di tre quarti d’ora hanno trovato il modo per costruire il tetraedro di una bustina di zucchero, calcolato il numero di cedri che un marchese avrebbe potuto piantare nei suoi terreni all’epoca del Regno delle Due Sicilie, le calorie ingerite da un ragazzo goloso di latte e biscotti come Matteo, ragionata una soluzione per raffreddare delle bibite in lattina nel minor tempo possibile.

I vincitori

Hanno fatto tutto ciò talmente bene da battere la concorrenza di altri 13 gruppi di “cervelloni” come loro che, lo scorso marzo, si erano ritagliati un posto nella finalissima della 26esima edizione di “Matematica senza frontiere” che si è svolta ieri, martedì 2 maggio, nella sala stampa dell’autodromo di Monza. I 27 alunni della 3^B Scientifico del Liceo Agnesi, le migliori menti matematiche ad oggi in circolazione (e non più solo fra le aule del liceo meratese), mercoledì hanno potuto finalmente godersi il bellissimo risultato raggiunto, ricevendo una montagna di complimenti e “coccolando” la luccicante coppa d’oro vinta.

Gli studenti premiati a Monza

Tra le congratulazioni, immancabili quelle della preside Manuela Campeggi, della docente di fisica per le terze, Maria Airoldi, che ha accompagnato i suoi ragazzi a Monza, la docente di matematica del secondo anno Pierina Angius, che invece ha sostenuto gli alunni della 2^A di scienze applicate, che pure, anche se meno vittoriosi dei compagni di 3^B, qualche ottimo risultato lo hanno raggiunto comunque. E poi, il resto del corpo docenti, tutti gli alunni della scuola e il personale scolastico. “Abbiamo atteso i risultati fino alle 13 del pomeriggio, quando si è capito chi erano i vincitori i ragazzi sono esplosi di gioia – ha raccontato l’insegnante Airoldi – Così come era avvenuto lo scorso marzo, quando nelle scuole di tutta Italia si erano svolte le fasi iniziali della competizione, anche a Monza gli studenti hanno dovuto misurarsi con delle prove di logica, problemi di geometria solida applicati a concetti e situazioni reali. Il segreto dei nostri alunni è stata la capacità, appena incominciata la prova, di sapersi suddividere in piccoli gruppi a seconda dell’argomento. Di volta in volta che un gruppetto aveva risolto il suo problema, subito si divideva per andare ad aiutare gli altri”.  Ancor prima delle indubbie capacità individuali di ragionamento, dunque, per gli studenti dell’Agnesi ha giocato lo spirito di squadra e il sostenersi l’un l’altro.

Soddisfatta del trionfo di questi alunni, la preside Campeggi ha spiegando che la 3^BS non è l’unica eccellenza della scuola e ricordato che, nelle prossime settimane, una squadra di sette studenti parteciperà a Cesena alle finali delle Olimpiadi di Matematica, mentre altri saranno protagonisti delle finali del Torneo di Scacchi che si svolgerà in Abruzzo.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco