Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 223.925.546
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/04/2017

Merate: 10 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Scritto Giovedì 20 aprile 2017 alle 18:55

Brivio: gli alunni delle elementari con maestre e volontarie piantano alberi e fiori

Momenti di semplice e genuina spensieratezza che fanno dell’imparare un piacere, un abbraccio alla primavera e a tutta la natura che ha ripreso a vivere da un mese a questa parte dato dalle alunne e dagli alunni della 4C delle elementari di Brivio che, nella mattinata di giovedì 20 aprile, accompagnati dalle loro insegnanti e indirizzati da alcune volontarie del Comune, hanno prima assistito ad una lettura in biblioteca di "Bandiera", una fiaba di Mario Lodi, e poi piantato fiori e arbusti in quel fazzoletto di verde che si trova di fronte al polo dei servizi di via Vittorio Emanuele II.

La volontaria Giulia Codara

C'erano Giulia Codara, che lo scorso anno si è laureata preparando una tesi intitolata "Impariamo dalla natura a coltivare l'orto e noi stessi", nella quale aveva raccolto la struttura del progetto "Orto Biodiverso" dove erano stati coinvolti gli alunni di terza e quarta elementare, e con lei anche le volontarie Gloria e Sandra, che tutt'ora danno una mano alla scuola e curano insieme agli alunni l'ortofrutteto didattico, le immancabili insegnanti, Anna Maria e Ornella, mentre le bibliotecarie che hanno letto le prime pagine del libro di Lodi agli studenti erano Alice Corno e Rossana Melillo.

Le bibliotecarie Alice Corno e Rossana Melillo

"Il progetto dell'orto prosegue anche quest'anno
- ha spiegato con soddisfazione Giulia Codara - Ora se ne stanno occupando le classi prime, seconde e terze, quelle che, in pratica, non l'avevano seguito lo scorso anno scolastico. Anche la prima media, con la loro professoressa Cristina Casellato, sta svolgendo dei progetti con il nostro orto".

VIDEO


Ora che sono in molti a prendersi cura dell'orticello delle scuole, ognuno contribuisce anche a tenere una sorta di diario, in modo che tutte le persone coinvolte sappiano cosa è stato piantato e cosa (e anche dove) cresceranno nuove piante.

L'insegnante Anna Valsecchi

Da giovedì mattina, invece, un altro piccolo pezzetto del verde pubblico briviese verrà curato da bambini e volontari. Sono stati piantati girasoli, calendule e alcune pianticelle di tageti.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
La speranza dei volontari è che, dopo questo primo gesto, i fiori e le piante trapiantate giovedì mattina vengano bagnati e curati dai bambini e i loro genitori.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco