Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 229.908.962
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 25/06/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Giovedì 23 marzo 2017 alle 17:13

Cernusco: inaugurata la mostra sull'acqua realizzata dagli studenti delle medie. Un mix di arte, scienza, teatro e ingegno

SPERIMENTATO UN FORMAT DI SUCCESSO CON UNA MOSTRA DI IMMAGINI E DISEGNI, INCISIONI DI ARTIGIANATO LOCALE, UNO SPETTACOLO TEATRALE, UNA LETTURA MULTIMEDIALE E UN SOTTOFONDO CON NOZIONI DI SCIENZA

Da sinistra la dottoressa Elena Arena dell'ATO (servizi idrici provincia di Lecco), Samuele Arlati, gli assessori
Maria Rachele Villa e Alvaro Pelà, la vicepreside Gabriella Vergani, la prof. Rosanna Maggioni
con le colleghe Daniela Lazzara e Luisella Brigatti , il prof. Walter Rubboli e l'assessore Roberta Cereda

Il 22 marzo si è festeggiata in tutto il mondo la giornata mondiale dell'acqua, evento creato nel 1993 dalle Nazioni Unite e rinnovato ogni anno con iniziative che hanno lo scopo di sensibilizzare le persone sul tema e sottolineare l'importanza della risorsa che non va assolutamente sprecata.

L'assessore Roberta Cereda con la professoressa Rosanna Maggioni (al centro),
le colleghe Daniela Lazzara, Luisella Brigatti e il professor Walter Rubboli


In occasione di tale giornata, la scuola Verga di Cernusco Lombardone ha allestito una esposizione presso la sala civica di Piazza della Vittoria; il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione tra i professori, gli alunni e le diverse associazioni che hanno dato un contributo alla iniziativa che è stata anche accompagnata da una rappresentazione teatrale e da degli esperimenti di scienze sull'acqua.


All'apertura di tale mostra erano presenti i rappresentanti del Comune di Cernusco Lombardone tra cui l'Assessore all'ecologia e all'ambiente Roberta Cereda, i ragazzi delle classi 2° A e 1° A e B dell'Istituto, i ragazzi di alcune classi delle elementari e diversi professori tra cui Rosanna Maggioni che ha curato l'allestimento e la parte artistica, Luisella Brigatti per la parte  scientifica, Daniela Lazzara per la presentazione in power point, il prof.  Walter Ruboli per la rappresentazione teatrale, Gironi Giuseppe per la cottura delle piastrelle in terracotta (decorate interamente dagli alunni) e Samuele Arlati che ha permesso la realizzazione delle due opere in legno, offerte dal centro culturale civico, relative al ciclo dell'acqua e poi decorate dagli alunni.

Le classe 2A

Le classi 1a e 1B


La Professoressa Rosanna Maggioni si è mostrata molto soddisfatta dell'evento "Ciò che possiamo vedere oggi è il risultato di un percorso basato su un progetto sull'acqua. Siamo partiti da un corso di aggiornamento sulle competenze e da qui abbiamo sviluppato questo ambito innanzitutto facendo degli studi scientifici grazie al contributo della Prof.ssa Brigatti in collaborazione con l'Istituto Demetra, poi abbiamo collegato le nozioni scientifiche con l'aspetto artistico. Abbiamo cercato di realizzare degli elaborati che sfruttassero gli elementi della natura quindi disegnare l'acqua con l'acqua, oppure l'acqua sulla creta, il ciclo dell'acqua sul legno... per fare questo abbiamo coinvolto degli artigiani locali che ci hanno dato un aiuto fondamentale e che mi sento di dover ringraziare moltissimo. Dal punto di vista artistico abbiamo puntato anche su dei riferimenti alla storia dell'arte quindi nei dipinti fatti abbiamo ripreso lo stile della pop-art, dell'impressionismo e delle stampe giapponesi".

Samuele Arlati con i pannelli che ha realizzato sul ciclo dell'acqua

 
È stata sottolineata non solo la valorizzazione delle competenze ma anche la straordinaria collaborazione tra alunni, insegnanti, associazioni (Centro Culturale Civico Cernuschese ed Effe8), l'Istituto Demetra e gli artigiani locali. Anche gli stessi ragazzi dell'Istituto si sono dimostrati abilissimi nel riuscire a combinare le qualità di ciascuno per poter realizzare tale progetto.


L'idea è partita dalla classe 1°B, poi è stata estesa alla 1°A, successivamente si è inserita la 2°A che ha deciso di mettere in scena una rappresentazione teatrale; per permettere a chiunque di poter vedere questo spettacolo, due alunni di 3°A (Christian Toma e Giulio Bellomi), hanno ripreso il tutto con la telecamera sviluppando un progetto multimediale; infine Michela Caglio che ha realizzato una tela che riproduce l'onda della stampa giapponese di Hokusai a cui si sono ispirate le successive opere artistiche.


La mattinata è iniziata alle ore 10.30 quando ha preso la parola la vicepreside dell'Istituto sostenendo che la scuola, oggi, sta cambiando, sta diventando sempre più laboratoriale aiutando gli alunni a diventare cittadini attivi per poter migliorare il concetto di vita. Ciò è possibile grazie anche all'impegno dei professori e alla loro volontà di cercare di fare sempre qualcosa di nuovo.

VIDEO



Successivamente è intervenuto l'Assessore all'ecologia e all'ambiente "Questi lavori sono bellissimi e ringrazio molto chi ha reso possibile tutto questo. Oggi nel mondo si festeggia la giornata dell'acqua che è importantissima perché ci permette di sopravvivere ed è un bene prezioso che non tutti hanno: infatti sono più di 700 milioni le persone che non hanno a disposizione acqua potabile e che muoiono a causa delle malattie. Ci sono mamme che devono percorrere chilometri prima di poter raggiungere un pozzo e non possono occuparsi della cura dei figli o aiutarli a fare i compiti dopo scuola. È un bene prezioso che non va sprecato per questo sono state avviate diverse iniziative tra cui "chiudi il rubinetto".
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
A seguire spettacolo teatrale dei ragazzi che hanno recitato alcune celebri frasi accompagnate da sketch pubblicitari divertenti e da un brano animato di Edgar Allan Poe. Infine presentazione degli esperimenti con l'acqua.

La mostra sarà visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18
Chiara Brivio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco