Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 238.685.781
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del10/09/2017

Merate: 9 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 4 µg/mc
Valmadrera: 5 µg/mc
Scritto Venerdì 11 novembre 2016 alle 22:31

La Lega accusa PD e NCD: accordi segreti sull’elezione dei membri del Consiglio di Rappresentanza dell’Agenzia Salute

I segretari provinciali della Lega Nord di Lecco, Flavio Nogara, e di Monza Emanuele Pellegrini non ci stanno a passare per distratti. E con un comunicato congiunto, unitamente alla candidata Elena Zambetti, sindaca di Ello, precisano che loro il posto nel Consiglio di Rappresentanza (CdR) dell'Agenzia di Tutela della Salute (ATS) non lo hanno voluto, o quanto meno, non si sono adeguati alla logica di spartizione delle poltrone. Sono giochini, chiosa Nogara, ma la Lega ragiona in modo diverso. Quale, però non è noto, dato che, tanto per fare un esempio, nella nomina dei direttori generali di ASST e ATS - al di là della presunta selezione di merito - la spartizione c'è stata eccome: tot alla Lega, tot al Ncd, tot a Forza Italia in particolare nella sua componente di Comunione e Liberazione. E rappresentanti della Lega Nord sono presenti nei CdR delle altre sette ATS lombarde. Solo nell'ATS Brianza la Lega non è rappresentata. Come noto tre dei cinque esponenti sono stati indicati dal PD e due dall'ex Pdl, nella versione NCD-Forza Italia. Peraltro la Lega avrebbe dovuto essere rappresentata dal vice sindaco di Seregno ma sulla sua candidatura, evidentemente, non si è raggiunto l'accordo. Quindi si è ripiegato all'ultimo momento sulla Sindaca di Ello, ma senza che la candidatura avesse i necessari appoggi da parte dei sindaci dei comuni dell'ATS. La conclusione è che, specie nell'ASST di Lecco, dove la riforma avrebbe trovato terreno fertile per dispiegare i suoi effetti, la Lega Nord non è rappresentata.

Da sinistra Flavio Nogara, Elena Zambetti ed Emanuele Pellegrini

Ecco comunque il testo integrale del comunicato congiunto:
“L’elezione dei rappresentanti dell’ATS, come si pensava, è stata una spartizione di “cadreghe” tra i soliti partiti che fanno finta di litigare, ma poi quando si parla di occupare un posto in qualsiasi ente vanno tutti d’accordo”. Così interviene il Segretario Provinciale di Lecco della Lega Nord Nogara Flavio. ''Questo è un metodo che assolutamente non condivido'' prosegue Nogara. ''O si decide una volta per tutte che gli enti devono essere rappresentati da tutte le forze politiche per il miglior funzionamento dell’ente
stesso, e per il bene del territorio, altrimenti continuiamo con questi metodi. Ma il risultato sarà soltanto quello di creare scontri e divisioni, al posto di cercare un’unità del territorio per lavorare tutti nella stessa direzione, e su alcune tematiche si rischierà in questo modo di trovare dei muri da parte di molti sindaci. La Lega Nord per quanto mi riguarda ragiona in modo diverso, certi giochi li lasciamo fare ad altri, e se abbiamo i numeri per entrare negli enti bene, altrimenti mi spiace ma lo stesso controllo che avremmo fatto dall’interno, lo facciamo dall’esterno, tanto le decisioni sino ad ora le hanno sempre concordate tra di loro gli alleati PD e NCD. Ringrazio comunque Elena Zambetti che con la sua candidatura ha dato un’alternativa a chi voleva opporsi a questo modo di fare politica ed amministrare, dimostrando di saper unire il territorio raccogliendo voti sia tra i sindaci della Provincia di Lecco che tra quelli di Monza Brianza. Sarebbe stato forse positivo che i rappresentanti di 81.000 cittadini non avrebbero probabilmente neppure partecipato a questa assemblea non sentendosi rappresentati? Per noi no. La Lega Nord c’è e i  nostri sindaci pure per collaborare per il bene del territorio, ma non faremo sconti a nessuno se qualcuno vorrà portare avanti interessi contrari al bene dei nostri cittadini''.

Interviene anche la candidata al Consiglio di rappresentanza, nonché componente uscente del CDR: ''il problema non è arrivare troppo tardi per proporre un candidato, al contrario di quanto sostiene qualcuno, il problema è che gli accordi erano stati già presi, presi in formula silente e a porte chiuse, ho
coperto il mio ruolo in CDR fino alla scadenza, il giorno prima delle nuove nomine, ma non è mai trapelato nulla, nessuna comunicazione chiara e trasparente , nessuna indicazione o richiesta di pareri e o suggerimenti, nulla
nonostante richiedessi ad ogni incontro lumi sulla tempistica delle elezioni. Mi permetto di affermare che ciò non sarebbe successo se gli ex presidenti Baio e Agostoni fossero ancora in carica, anche se le linee politiche sono in opposizione la correttezza è di rigore, soprattutto se la partita in gioco riguarda temi di rilevanza come la sanità e tutto ciò che a cascata ne segue. A Monza ci ho messo la faccia con determinazione, ringrazio il sindaco di Albiate Diego Confalonieri per la presentazione e la fiducia accordatami, ringrazio anche i sindaci che mi hanno votato, 81000 voti sono un bel peso, non lascerò nulla al caso, sarò in prima linea, attenta e vigile sempre al servizio dei cittadini''.

"Questo è un episodio che sinceramente mi ha dispiaciuto, anche perché si
sarebbe potuto agire in modo più chiaro e trasparente nell'interesse dei cittadini" rilancia il neo segretario provinciale di Monza della Lega Nord Emanuele Pellegrini. "A poche ore dal congresso monzese ci siamo ritrovati una situazione difficilmente gestibile e comunque non chiara nel proprio percorso. Certamente questi episodi non facilitano il dialogo fra amministratori di un medesimo territorio ed anzi rischiano con ogni probabilità di incrinare i rapporti esistenti. Ricordano altre epoche politiche che si sarebbero dovute dire dimenticate. Ringrazio il Sindaco Confalonieri per la prontezza nell'affrontare la questione anche se, purtroppo, ciò non ha permesso al Sindaco Zambetti di rappresentare gli elettori della Lega Nord nel consiglio''.


Il Segretario Provinciale di Lecco
Lega Nord - Lega Lombarda
Flavio Nogara


Il Sindaco di Ello
Elena Zambetti


Il Segretario Provinciale di Monza e Brianza
Lega Nord - Lega Lombarda
Emanuele Pellegrini

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco