Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 285.685.624
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/2018

Merate: 33 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 23 marzo 2016 alle 17:31

Merate-Calco: resta ancora senza soluzione l'incertezza per i lavoratori della ex Diana. Ora un incontro a Confindustria

Questa mattina i lavoratori della ex Diana ora "Rue Royale Diana" si sono ritrovati in assemblea e purtroppo hanno dovuto prendere atto che la situazione non è per nulla migliorata rispetto al mese scorso quando avevano organizzato un picchetto all'esterno dell'azienda. Anzi probabilmente è peggiorata visto che le mensilità non pagate vanno sommandosi. Per il mese di febbraio, stando a quanto riferito dalle rappresentanze sindacali, la società avrebbe corrisposto solo una parte degli stipendi, pari a 400 euro, e nemmeno a tutti i lavoratori mentre le mensilità arretrate sono rimaste tali e quindi non rifuse.

La sede dell'azienda ora a Calco, località Scagnello

"Abbiamo chiesto di poter parlare con l'amministratore delegato ma era occupato, ci è stato detto" ha commentato Tiziano Cogliati della Femca CISL che unitamente al collega Fabio Gerosa della Filctem Cgil sta seguendo la vicenda "purtroppo siamo in una situazione di totale incertezza. I lavori non sanno davvero come fare. Abbiamo chiesto un incontro ufficiale a Confindustria così da sederci a un tavolo e poter avere delle certezze. Sul futuro dell'azienda e sulle prospettive per i lavoratori siamo davvero disorientati".

Dal centinaio di dipendenti degli anni Ottanta, quando la ditta di costumi e accessori sportivi aveva sfondato nel mondo dell'agonismo e sul mercato internazionale, si è arrivati ora a 13 addetti (22 quelli contati dall'azienda). E per loro nulla è più sicuro.

Articoli correlati:
17.02.2016 - I lavoratori della ex Diana incrociano le braccia. ''Vogliamo essere pagati per gli arretrati''. La proprietà: ''Tutto regolare''
11.02.2016 - Olgiate: Rue Royale Diana srl, i sindacati denunciano 7 mesi di stipendi arretrati. Il 17 indetti sciopero e presidio in azienda
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco