Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 285.679.480
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/2018

Merate: 33 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Giovedì 04 settembre 2014 alle 15:42

Inglesismi e nostranità

Non mi sono mai piaciute le scritte agli ingressi dei paesi in dialetto locale,non sono serviti a niente e non servono a niente, visto che siamo in crisi andrebbero fatti pagare agli amministratori locali che li hanno istallati. Ma ora ecco un altra mania: l'inglesismo. Non c'è iniziativa sportiva, culturale o di divertimento che non sia proposta con un qualche nome anglosassone. Qui sì ci andrebbero bene i nomi brianzoli o locali. Anche i nostri bravi pompieri di Merate hanno avuto bisogno di un titolo di moda: Fire party. Leggendo il programma per la notte bianca meratese è un fiorire di nomi inglesi, vi confesso che la mia simpatia va ai "bastian cuntrari" come sono io. Questo è un nome veramente lombardo.
Alfredo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco