Scritto Sabato 14 aprile 2018 alle 09:45

Paderno, un lettore: per il ponte interventi 'ordinari' e si ripristini il doppio senso


Mi chiedo come si possa giustificare una manutenzione straordinaria (con conseguente eventuale chiusura) della parte ferroviaria di un ponte di 130 anni, millantando vantaggi nel far viaggiare i treni sul ponte stesso a più alte velocità.

Ma veramente qualcuno crede che le condizioni delle nostre ferrovie locali dipendano dalla velocità dei treni sul ponte di Paderno?

Che si rifaccia il manto stradale, si tolgano i paletti ripristinando il doppio senso e si multino pesantemente i camion che non rispettano in divieti. Ora che i nostri comuni sono diventati cosi pratici nell'utilizzo delle telecamere di sicurezza penso che questo non sarebbe un problema. Non ci sarebbero più lunghe code ai semafori con conseguente inquinamento.

grazie

Saluti
Ivan Paris
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco