Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.288.966
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Giovedì 13 febbraio 2020 alle 17:42

Osnago: la famiglia al centro di tre incontri sulla violenza

Nell'ambito dell'iniziativa dal titolo "Famiglia al Centro", il Centro Sociale e Culturale "Giuseppe Lazzati" di Osnago offre alla cittadinanza tre momenti di riflessione sui maltrattamenti in famiglia. A tale scopo sono state organizzate due serate dal tema "Quando l'amore degenera: la violenza in famiglia".

Il primo incontro, dal titolo "Se questo è amore" si terrà il 14 febbraio. Relatrice Dott.ssa Maria Grazia Galli, coordinatrice dell'Ufficio Tutela Minori di Retesalute nell'ambito del distretto di Merate. Nel corso della serata Galli illustrerà sinteticamente il fenomeno attraverso alcuni dati afferenti il nostro territorio. Verrà analizzato il concetto di violenza nelle sue varie sfaccettature, attraverso un approccio che rappresenta come la violenza è a tutti gli effetti uno svantaggio corrosivo. Secondo la relatrice infatti esso agisce sull'indebolimento dei fattori protettivi e sui cosiddetti tutori della resilienza quali famiglia, scuola, società. Verrà inoltre spiegato come sia possibile rintracciare aspetti di prevenzione a partire dal concreto e dal quotidiano, educando a casa e a scuola, attivando le risorse definite "capacitanti", in primis nei bambini perché diventino giovani adulti rispettosi e rispettati. Il secondo appuntamento, dal titolo "Nessun amore...vale la tua vita!" si terrà il 21 febbraio e sarà guidato dalla psicologa Raffaella Conconi, la quale illustrerà in particolare le dinamiche psicologiche sottese alla violenza all'interno della coppia o della famiglia e che coinvolgono spesso i figli. Secondo la relatrice infatti il maltrattamento presente in famiglia ha spesso origine dalle storie vissute dai suoi componenti. È perciò importante conoscere cosa sia accaduto nel passato per comprendere il presente e affrontarlo in termini preventivi nonché risolutivi. Gli incontri si terranno presso la sala multifunzionale C.P.O di Osnago a partire dalle nove. Infine, nella serata di 19 febbraio, nell'ambito della medesima iniziativa, verrà proiettato presso la sala Sironi di Osnago il film "Ti do i miei occhi". Il film drammatico di Iciar Bollain, diretto in spagna, verrà aperto e concluso dalla presentazione e il commento del Prof. Claudio Villa.
E.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco