Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.434.826
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 15 settembre 2019 alle 16:44

Pontida: militanti lecchesi al raduno della Lega per sostenere Salvini. ''Estrema fiducia nel nostro leader ed elezioni subito''

È arrivato da tutta Italia il popolo della Lega. Pulmann da ogni Regione, almeno duecento, con destinazione Pontida, per il tradizionale raduno che, in via straordinaria, quest'anno si è tenuto nel mese di settembre. Come sempre sono presenti le sezioni del Lecchese a rappresentanza del territorio.

"Noi ci troviamo una Lega che è cresciuta in maniera esponenziale. Grazie a Salvini ha raggiunto livelli mai visti. Abbiamo tentato l"avventura di Governo con dei compagni che sapevamo non la pensavano come noi su molte cose, ma siamo riusciti a portare qualcosa di quello che volevamo" ha dichiarato Flavio Nogara, concentrandosi sulle ultime settimane intense sul fronte politico.

VIDEO - Flavio Nogara



Per l'ex numero uno provinciale del Carroccio era difficile immaginare che il M5S accettasse l'accordo con il Pd, un'alleanza innaturale per la Lega. La mossa di Salvini, invece, era l'unica praticabile secondo Nogara.


"C'è piena fiducia nei confronti di Salvini. Siamo estremamente convinti che ha fatto l'unica cosa che si potesse fare in quel momento: bisognava chiedere il voto. Penso che tutti quelli che vogliono una politica del buon senso per il bene dei cittadini ci cerceranno, si uniranno a noi e insieme cercheremo di costruire qualcosa di positivo", ha concluso.

VIDEO - la sezione di Barzanò



Attorno al palco si snodano sentieri pieni di gazebo, disposti in fila che raccolgono le varie sezioni. In quello allestito dagli iscritti di Viganò, tra i militanti, c'è Livio Ghidelli, uno dei primi a sostenere la causa dell'allora Lega Nord di Umberto Bossi sul finire degli anni '80. "Alla prima Pontida eravamo in cento, mentre stamattina eravamo qui alle 6.30 e c'era già gente a prendere posto. Penso che non ci sia un partito più unito del nostro in questo momento e più entusiasta del suo segretario".

Il viganese Ghidelli è meno diplomatico di Nogara e lo slogan 'largo ai giovani' è sinonimo di 'basta Berlusconi'. Lo storico militante non usa giri di parole: "L' elettorato di Berlusconi già sta correndo da noi a 100km all'ora".

VIDEO - Livio Ghidelli (Lega Viganò)



A qualche metro di distanza troviamo gli esponenti leghisti di Barzanò. Il capogruppo in consiglio comunale, Alessandro Mauri, ha piena fiducia nel capo indiscusso del suo partito. "Approviamo attualmente operato di Salvini e di quello che farà in futuro. Siamo con lui". Al suo fianco Debora Piazza, dell'amministrazione della sezione: "Qui è come stare in una grande famiglia, c'è uno spirito di festa".

''Emozione splendida anche questa volta, come tutte le altre. Io non ho mai mancato una Pontida. Quest'anno però, c'è una riscossa del popolo davvero straordinaria'' le parole della senatrice Antonella Faggi.

VIDEO - la sen.Antonella Faggi



''Abbiamo fatto tante cose al Governo, ma si rischiava di deludere e di non mantenere le promesse. Matteo Salvini e noi con lui ha deciso che era ora di cambiare passo perchè non ci interessano le poltrone. Noi auspichiamo elezioni e voto subito e questa è una battaglia dalla quale non ci sfileremo''.
M.P. - B.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco