Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 317.772.366
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/11/2019

Merate: 16 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 8 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Venerdì 12 luglio 2019 alle 12:52

Santa Maria: 500mila euro dal Ministero per la nuova palestra della scuola primaria

L'area dove sarà realizzata la nuova palestra

La scuola primaria di Santa Maria Hoè avrà una nuova palestra, efficiente, con spazi ampi e attrezzati, che consentirà di offrire agli studenti un percorso formativo sportivo al passo con i tempi, non relegandoli più nei locali interrati attualmente in uso.
A finanziare all'incirca due terzi dell'opera saranno i soldi che arriveranno dal ministero che ha accolto il progetto presentato dalla municipalità di Efrem Brambilla, ritenendolo meritevole del contributo (Clicca qui per la graduatoria). Ben 500mila euro, la cifra massima che era possibile ottenere, su un'opera di 690mila. Il resto sarà a carico del comune. "Si tratta di un bando che metteva a disposizione risorse per la realizzazione di palestre, spazi, attrezzature sportive" ha spiegato il borgomastro "noi abbiamo partecipato finalizzando la richiesta alla costruzione di una nuova palestra per le scuole elementari.
Il sindaco Efrem Brambilla
Attualmente infatti gli alunni fanno attività sportiva nello spazio interrato. Con la nuova struttura, che sarà accanto alla scuola, offriremo un edificio molto efficiente, ampio e funzionale e recupereremo i vecchi locali per allestire dei laboratori. Ci sono voluti parecchi mesi ma il risultato è arrivato e siamo molto soddisfatti. Voglio ringraziare gli uffici che hanno lavorato minuziosamente, con attenzione e dedizione per redigere tutti gli atti necessari a partecipare al bando e che ci hanno permesso di essere ammessi alla graduatoria e poi di ottenere il finanziamento. Si tratta di procedure molto complesse ma la fatica impiegata è stata ripagata".
Questo contributo fa seguito a quello europeo già ottenuto per il wifi (15mila euro) e a quello del ministero dell'Interno per la sicurezza delle strade (100mila euro). Ma Santa Maria non ha intenzione di fermarsi e attende l'esito di altri bandi a cui ha partecipato. "Aspettiamo di avere la graduatoria per il bando sull'incidentalità, promosso dalla Regione. Si tratta di un progetto per la sistemazione della strada provinciale, finalizzata alla prevenzione e riduzione di sinistri. È stato presentato dal Comune di Santa Maria Hoè in collaborazione con la Provincia di Lecco e il Politecnico di Milano. Se dovessimo vincere potremmo ottenere 100 mila euro. E poi c'è il bando Gal per interventi in via del Bordeà con possibilità di altri 100mila euro di finanziamento. Credo siano importanti opportunità per il territorio e come amministrazione siamo soddisfatti che Santa Maria possa beneficiarne. Per ora abbiamo ottenuto contributi per 615mila euro ma potremmo arrivare a 815mila".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco