Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.722.044
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Giovedì 11 luglio 2019 alle 17:01

Olgiate: parcheggio delle scuole in standby. Al vaglio diverso uso di quelli già esistenti

Qualche giorno fa il vertice tra dirigenza scolastica, amministrazione comunale e comitato genitori per tentare di abbandonare definitivamente l'ipotesi di realizzare un nuovo parcheggio sull'area verde della scuola primaria Manzoni di Olgiate. Un incontro che ha avuto i suoi frutti positivi, dato che una soluzione sembrerebbe sia stata trovata e per il momento farà slittare l'inizio dei lavori. Il Comune, in buona sostanza, ha proposto un diverso utilizzo dei parcheggi già esistenti e una differenziazione dei numerosi pass che ogni anno vengono consegnati agli insegnanti (circa 60).
Delle tre aree posteggio presenti in viale Sommi Picenardi solamente due saranno a disposizione per coloro a cui verrà consegnato il pass, e nella fattispecie le insegnanti dell'asilo potranno parcheggiare soltanto in quello attiguo al loro edificio scolastico, mentre quelle delle elementari lo faranno solo nel posteggio più a ridosso della palestra.

Quello che affaccia sul cortile della primaria e il suo ingresso, invece, sarà dunque libero per i genitori e da fine luglio il disco orario avrà una durata massima di due ore anziché di quattro. In questo modo l'Amministrazione comunale spera di poter risolvere il problema del sovraffollamento del parcheggio all'uscita dei bambini dalla scuola elementare e di poter risparmiare i soldi che avrebbe investito nella realizzazione della nuova area.
''Questo sarà l'ultimo tentativo per evitare di realizzare l'opera'' ha  commentato il sindaco Giovanni Battista Bernocco. ''A settembre distribuiremo i pass per gli insegnanti senza limitarne il numero ma disponendo con più precisione dove potranno parcheggiare. Tolte le loro auto da davanti alla primaria, contiamo di avere spazio a sufficienza per i genitori e garantire comunque la sicurezza all'uscita della scuola. Valuteremo perciò nelle prime settimane dall'inizio delle lezioni se il tentativo avrà avuto gli effetti desiderati e a quel punto decideremo se procede o non procedere con il nuovo parcheggio''.

Articoli correlati:

A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco