Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 318.596.953
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/11/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Martedì 09 luglio 2019 alle 23:14

Cernusco: rifiuti abbandonati in strada. Sindaco: una vergogna

Si tratta dell'ennesimo atto di inciviltà e ignoranza perpetrato ai danni della comunità.
Lunedì mattina, infatti, a ridosso della recinzione dove un tempo sorgeva un vivaio, in Via Cavalieri di Vittorio Veneto a Cernusco, ignoti hanno scaricato mobili, materiale di risulta di un trasloco, porte, infissi in legno, lasciando il tutto abbandonato in strada a un centinaio di metri dall'Esselunga.

Una situazione che, purtroppo, è diffusa e che non accenna a diminuire complice anche la difficoltà di risalire agli autori che approfittano di zone isolate e poco battute e di giorni di festa o momenti serali, quando il traffico è meno insistente, per mettere in atto le loro azioni. Gesti che oltre a deturpare l'ambiente, creando situazioni di degrado e sporcizia, sono anche un onere per la comunità che deve farsi carico dei costi per lo smaltimento (che invece sarebbero gratuiti con i rifiuti conferiti direttamente in discarica dal cittadino). "Purtroppo sta diventando una consuetudine scaricare rifiuti ingombranti la domenica sera negli spazi periferici del paese. Pensiamo a differenziare con attenzione, ad eliminare la plastica monouso e ci ritroviamo ancora questi abusi irrispettosi? Ieri sera al termine della consulta abbiamo trovato sotto il cestino dei rifiuti adiacente il comune un sacco pieno di scatole di scarpe vuote....ma come è possibile che non si sappia che la carta e il cartone vengono ritirati ormai da tempo, porta a porta?" questo il commento amaro e sconfortato del sindaco Giovanna De Capitani.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco