Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 318.595.314
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/11/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Martedì 09 luglio 2019 alle 08:53

Lomagna, il sindaco Citterio: il progetto Fiocchi è una grande opportunità di riqualificare un'area degradata di 65mila mq.

Ai blocchi di partenza il più grande intervento di riqualificazione ambientale finora pianificato sul territorio di Lomagna e molto probabilmente di tutto il Parco di Montevecchia e della Valle del Curone, che comporterà la riqualificazione di un'area di oltre 65.000 mq, l'eliminazione di strutture produttive dismesse - in stato di evidente degrado, con la presenza di materiali inquinanti - in un contesto di particolare rilievo ambientale e paesaggistico, creando dopo anni di abbandono una riqualificazione e un miglioramento delle condizioni ambientali dell'area.


L'iter del Piano Attuativo Sabato 6 luglio 2019, la Giunta comunale - dopo un percorso avviato più di 3 anni fa - ha approvato in via definitiva il Piano Attuativo "P.A. GIOTTO", adottato il 23 aprile 2019 (Delibera di Giunta n.77/2019) in conformità al PGT vigente. Dal punto di vista formale e tecnico l'iter previsto dalla normativa è stato rispettato: il Piano attuativo in data 2 maggio 2019 è stato pubblicato sul sito del Comune di Lomagna e depositato per libera visione presso la segreteria comunale per 15 giorni, affinché chiunque ne avesse interesse, nei successivi 15 giorni, potesse presentare osservazioni, così come previsto dall'articolo 14 della L.R. 12/2005. Inoltre, durante la seduta di Consiglio Comunale del 29 aprile 2019 è stata comunicata la data di adozione del piano, evidenziando la possibilità di visionare la documentazione e di proporre osservazioni. E' pervenuta una sola osservazione composta da 10 obiezioni presentata da un cittadino, anche in rappresentanza del "Comitato no alle munizioni nel Parco". L'osservazione non è stata accolta e pertanto il Piano Attuativo approvato in via definitiva.


Cosa prevede il Piano Attuativo
Il progetto prevede numerosi interventi, tra i quali indichiamo i principali:
- la completa demolizione di tutti i fabbricati esistenti  e la costruzione di due nuovi edifici industriali nell'insediamento ex-RDB e di un edificio destinato a residenza di servizio all'attività nell'insediamento ex-Passoni;
- la bonifica e lo smaltimento di mq 12.000 circa di coperture contenente amianto;
- la significativa riduzione delle superfici impermeabilizzate e dei volumi;
- la realizzazione delle opere necessarie per assicurare l'invarianza idraulica e idrologica;
- la riqualificazione ambientale delle aree attigue al futuro insediamento produttivo, mediante interventi di sistemazione dell'argine del torrente Molgoretta, della fascia ripariale e zone di rinaturalizzazione con rimboschimenti ed aree umide;
-  la realizzazione di un parcheggio ad uso pubblico;
- la realizzazione di un sentiero pedonale lungo l'argine del torrente Molgoretta;
- un impianto di fitodepurazione.  


Per fare chiarezza  
In questa fase non è obbligatorio individuare la specifica destinazione d'uso dei fabbricati, che comunque è indicata nella Convenzione, già sottoscritta in data 18 aprile 2019 tra il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone, il Comune di Lomagna e l'Immobiliare Sernovella Srl, attuale proprietaria dei complessi immobiliari in Via Giotto, precisando che la  convenzione risulta parte integrante e vincolante dell'intera procedura. La convenzione cita: "l'intervento in progetto prevede il recupero dei complessi immobiliari dismessi, finalizzato allo svolgimento dell'attività di deposito di cartucce, munizioni, imballi di cartoni e altri materiali inerti, necessari al sito produttivo dell'azienda Fiocchi Munizioni S.p.A. già esistente a Lecco in via Santa Barbara n. 4, e la realizzazione di una residenza di servizio dell'attività".   Solo in fase di presentazione del permesso a costruire, successiva all'approvazione del piano, si potrà procedere alla richiesta di tutte le autorizzazioni previste dalla normativa e relative al tipo di attività, che si insedierà nell'ambito. Crediamo che il percorso di riqualificazione dell'area, che in questa sede abbiamo tentato di sintetizzare, rappresenti una grande opportunità per Lomagna e questo è il senso che ha animato e motivato il nostro agire passato e presente e che guiderà l'azione futura.
Amministrazione Comunale di Lomagna - Il Sindaco Cristina Citterio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco