Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.760.612
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Lunedì 24 giugno 2019 alle 10:54

Merate, M5Stelle: il sindaco alpino rassicura sul Mandic ma snobba l'incontro col Prefetto. E' meglio che si svegli dal torpore

È a dir poco imbarazzante che Massimo Panzeri, neo Sindaco "Alpino " di Merate abbia declinato l'invito del Prefetto per fare il punto sulla situazione del "Mandic" che è, in verità, sempre più allarmante. Ora è pur vero che nell'immaginario collettivo il corpo degli Alpini viene identificato come costituito da "veri" uomini, forti, dalla volontà ferrea e dalla tempra solida e tutta di un pezzo....ma dubitiamo sinceramente che possano essere state queste le ragioni che lo hanno spinto a rifiutarsi di partecipare al summit con il Prefetto, i suoi colleghi Sindaci, i rappresentanti sindacali. Anche perché durante tutta la sua campagna elettorale il "sindaco alpino" Massimo Panzeri, ha più volte rassicurato i suoi elettori dichiarando che:

1. la sua giunta avrebbe vigilato sul destino dell'ospedale di Merate;
2. le preoccupazioni dei cittadini in merito alla chiusura del presidio fossero fake news;
3. vorrebbe valorizzare il Mandic.

Purtroppo gli elettori hanno dato credito a queste panzane.
A seguito della sua elezione Panzeri ha pure dichiarato che avrebbe tenuto per sé la delega ai rapporti con l'ASST. Qualcuno dovrebbe spiegare al reduce della Brigata Julia, che non esiste alcuna delega ai rapporti con ASST e che il sindaco, nonostante le varie riforme sanitarie intercorse, rimane il responsabile della salute dei cittadini.
Ora ci chiediamo come farà il sindaco di Merate a vigilare sulla sua ASST e valorizzare il suo presidio, se, neppure a seguito di invito da parte di S.E. il Prefetto, decide di non partecipare alla procedura di raffreddamento tra sindacato e dirigenza ASST?

 

Il sindaco Massimo Augusto Panzeri
Se le rassicurazioni del Sindaco alpino si limiteranno ancora alle solite dichiarazioni:
1. INRCA è stato aperto;
2. il Mandic è tutto un cantiere (sì ma di messa a norma degli impianti, nulla di nuovo e nulla per il Pronto Soccorso);
3. Ho fiducia nella dirigenza ASST;
il futuro del Mandic è segnato.

 

Veniamo ai reali aggiornamenti:
1. il bando di mobilità per tre Ortopedici è fallito!! Quindi anche la trasformazione da Pronto Soccorso a DEA di I livello, che ne scongiurerebbe la chiusura notturna;
2. il concorso per medici di Pronto Soccorso di Merate, un disastro, due presentati su diciassette iscritti: un medico ha già rinunciato il superstite arriverà a ottobre (forse);
3. il Pronto Soccorso ridurrà le presenze dei medici nella fascia diurna da due a un medico, i turni sono garantiti quasi esclusivamente con l'emissione di ordini di servizio nei confronti di medici chirurghi e internisti;
4. nessuna novità relativa alla nomina del Direttore sanitario di Presidio;
5. il concorso per il Primario di chirurgia è stato vinto da un chirurgo di Desio (noto presidio "CL free");
6. i lavoratori di tutta l'ASST proclamano lo stato di agitazione per palese incompetenza nella gestione del personale;
7. il tasso di abbandono dei dipendenti di ogni ordine e grado in ASST si è assestato su un lavoratore al giorno dall'ottobre 2017;
8. mancano quattro medici di Pronto Soccorso di Lecco
9. sono certificati gli abbandoni di 11 anestesisti in ASST di Lecco, si è quasi certi che il numero dovrebbe arrivare a 18, nel medio periodo.

Che il sindaco tenga pure per sé la delega ai rapporti con ASST (mah????), ma si svegli dal torpore.

Movimento Cinque Stelle Merate
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco