Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 306.026.255
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Giovedì 20 giugno 2019 alle 15:17

Brivio: nei 2 parchetti danneggiato il 60% delle attrezzature, spesa stimata in 7.000€

A Brivio di quattro altalene ne è rimasta "in funzione" una sola. La macchinina-dondolo è tranciata di netto con il rischio che qualche bimbo infili le mani nel taglio e si faccia male. Una delle ruote dello stesso gioco è evidentemente fuori asse. La cima dello scivolo è consunta dall'uso mentre gli interni del castello "decorati" con scritte di tutti i tipi.

Foto scattate a Brivio

Sono solo alcuni dei problemi che "affliggono" il parco giochi adiacente a Piazza della Pace sul lungofiume, piccolo angolo del paese gettonatissimo dalle famiglie con piccini ma anche da bambini ormai cresciuti che, incuranti dei divieti, utilizzano in maniera non appropriata le attrezzature, facendo danni. Per rimediare ad atti di vandalismo e rotture varie, la società che ha in gestione tale spazio e quello analogo di Beverate, dinnanzi alle ex scuole di via Santa Margherita, ha preparato un preventivo da 7.000 euro.

Foto scattate a Beverate

E' questa, dunque, la cifra che il Comune di Brivio e quindi la collettività, dovrà sborsare per ammodernare giochi che, se trattati meglio, potrebbero avere vita decisamente più lunga. E' stato stimato infatti che il 60% delle attrezzature ludiche originariamente predisposte nei due spazi, oggi è da riposizionare (perché già smontata per ragioni di sicurezza) o da aggiustare.

La telecamera che controlla il varco della Ztl

L'altalena a cestello di Beverate, ha il divaricatore per le gambine dei bimbi realizzato posticcio con del nastro adesivo, per fare un esempio, mentre qua e la mancano viti e protezioni. E mentre le critiche per lo stato dei due parchetti fioccano, il Comune ha già annunciato che stanzierà il necessario. Ricordando però al contempo come a Brivio la telecamera per il controllo dell'accesso ai varchi della ZTL sia in funzione h.24, riprendendo dunque costantemente l'accesso all'area giochi, incluse le incursioni serali di ragazze, ragazzi, donne e uomini che i 12 anni gli hanno passati di un pezzo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco