Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.125.714
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Merateonline > Associazioni > Fabio Sassi
Scritto Sabato 25 maggio 2019 alle 17:52

Daina Mc William ringrazia tutti gli amici dell’Hospice

Anche Daina Mc William, una delle presidenti dell'associazione Fabio Sassi ha voluto ricordare e ringraziare tutti coloro che in trent'anni si son o impegnati volontariamente per consentire la crescita dell'hospice "Il Nespolo" e lo sviluppo territoriale delle cure palliative introdotte nel nostro territorio dal dottor Mauro Marinari. Grazie a questa rete di sistema il meratese-casatese è tra i territori che garantiscono la miglior assistenza ai malati terminali e comunque alle persone colpite da gravi disabilità. Una rete che viene portata ad esempio in tutta la Lombardia.


Daina Mc William Petracchi
SANDRA PASSONI:
Con grande coraggio - in un periodo di dolore e stanchezza - hai avuto il coraggio di far nascere l'Ass. Fabio Sassi in ricordo di tuo marito Fabio. Siamo in tanti a dirti grazie.  

MAURO MARINARI: Con la tua professionalità, lungimiranza, compassione e convinzione ti sei lanciato nelle cure palliative portando a Merate e poi nella Provincia di Lecco uno dei primi servizi di cure palliative in Italia.   A tutt'oggi le cure palliative della nostra Provincia vengono considerati fra i migliori in Italia. Noi tutti te ne siamo grati.  

EMILIO ZANMARCHI: Vice Presidente della Fabio Sassi dalla costituzione, per tutto il tempo della mia lunga presidenza e oltre....  Insieme abbiamo battagliato per costruire l'Hospice. Il tuo sostegno non è MAI mancato e di questo ti sono infinitamente grata.  

AUGUSTA GRITTI: La mia riconoscenza nei tuoi confronti è infinita!   Voi non avete idea delle difficoltà che abbiamo dovuto superare per portare a completamento la costruzione dell'Hospice. Con determinazione, professionalità e grande coraggio, Augusta non si è fatto calpestare da NESSUNO.   Grazie Augusta:  questo territorio ti deve molto!   E con Augusta ringrazio anche suo marito

FILIPPO PANZERI.   Anche tu, Filippo sei stato coinvolto sia professionalmente sia umanamente nella costruzione dell'Hospice. Oltre al tuo sostegno per la costruzione stessa, anche tu hai battagliato con noi in Regione Lombardia, per esempio, per avere i fondi delle Legge 39/99 della Rosi Bindi per la costruzione di Hospice in Italia. Senza il tuo sostegno, non so se ce l'avremmo fatta.....  

GIANLORENZO SCACCABAROZZI: Purtroppo Gianlorenzo non è potuto essere qui con noi stasera perchè non sta bene. Ma è giusto e doveroso ringraziarlo lo stesso. Ci ha sostenuti sia nelle controversie con il Comune di Airuno sia in Regione Lombardia per ottenere parte dei fondi destinati alla costruzione di Hospice in Italia.   Grazie per la tua lealtà e per il tuo sostegno. La Fabio Sassi ti deve molto!!  

FRANCESCO E TIZIANA SALA della Sala Costruzioni:  Il vostro papà, ALDO - una gran bella persona! -ha saputo risolvere tutti i problemi della costruzione (e credetemi --- non erano pochi:  avevamo il tecnico del Comune contro di noi e ci metteva il bastone fra le ruote ogni volta che poteva.   Basta guardare quel garage assurdo scavato nella roccia - dove ci stanno 2 o 3 auto!!  Poi penso ai 5 mesi del blocco del cantiere perché il tecnico diceva che avevamo fatto abusi edilizi importanti:  alla fine, su un totale di oltre 1800 metri cubi, siamo fuori di 9 metri cubi:  cioè 3x3x3 - lo spazio di uno sgabuzzino!!).   Io non finirò mai di essere grata alla Sala Costruzioni per come hanno lavorato e per non averci penalizzati per quel blocco dei lavori!  

CARLA ED EMILIO MAGNI: Carla è stata uno dei primi medici del Servizio di Cure Palliative. E ha coinvolto emotivamente suo papà Emilio.  Ecco: se Emilio Magni e Gabriele Cogliati (che oggi non è potuto venire...) non avessero ottenuto per noi un fido senza limiti sia di tempo sia della somma che sarebbe servito per terminare la costruzione dell'Hospice dalla Banca di Credito Cooperativo della Brianza-Alta Brianza, non oso pensare a come avremmo potuto portare a termine la costruzione dell'Hospice. Questo territorio vi deve molto:  grazie!  

SABINA ZOTTI: Tu sai bene quanto ti sono riconoscente per quanto hai fatto per noi. Il Giornale di Merate ha pubblicato decine e decine di articoli sull'Associazione e sulla costruzione dell'Hospice. Questa vostra scelta di seguirci con serietà e costanza, informando i cittadini di quello che stavamo facendo PER LORO ha prodotto una stima per la nostra associazione e ha senz'altro spronato una grande generosità nei confronti della Fabio Sassi.   Di questo vi siamo grati.  

SERGIO PEREGO: Anche tu ci hai seguiti costantemente Sergio, scrivendo articoli su Il Giorno e poi anche su Merate Online. Inoltre fai parte della redazione del nostro giornale Il Notiziario poi diventato Informa. Per il tuo sostegno, per la tua correttezza, per l'interesse del pubblico e degli amministratori che hai suscitato nei nostri confronti, ti ringrazio.  


Ed infine è doveroso ringraziare tutti i medici, gli infermieri, le OSS, tutto il personale dell'Hospice e dell'équipe di cure palliative domiciliare per la serietà, la professionalità e la passione con le quali operano.   Senza di voi .... noi non saremmo volontari.  

Grazie!

Daina Mc William
Associazione correlata:
- Fabio Sassi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco