Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.852.485
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Martedì 14 maggio 2019 alle 14:35

Mandic: aperto un bando per 3 ortopedici per la guardia attiva al PS, Dea di 1° livello

"Se Merate vuole essere un presidio DEA (dipartimento emergenza e accettazione) di primo livello deve avere una guardia attiva h24. Fino ad ora non c'è mai stata e quindi la direzione strategica ha deciso di procedere con l'indizione di una mobilità per tre dirigenti medici di ortopedia e traumatologia da assegnare a Merate".

Nel corso della conferenza stampa indetta questa mattina all'ospedale Manzoni, il direttore generale Paolo Favini, supportato dallo staff di direzione, ha comunicato la deliberazione assunta e che sarà pubblicata in data odierna che va nell'ottica di fornire strumenti al presidio affinchè mantenga e venga riconosciuto in regione il suo status.

Maria Grazia Colombo (direttore amministrativo), Paolo Favini (direttore generale), Vito Corrao (direttore sanitario), Enrico Frisone (direttore socio sanitario)


In base infatti alla delibera 1046 del 17/12/2018 regole 2019, si richiede che per un dea di primo livello ci sia una guardia attiva per la medicina interna, la cardiologia, la chirurgia generale, l'ortopedia e traumatologia.

La direzione ha dunque deciso di muoversi in anticipo mirando a dotare il dipartimento del personale necessario e, dunque, aprendo questo bando per tre medici traumatologi a tempo indeterminato.

Se la procedura di mobilità indetta in data odierna non andrà a buon fine si procederà con l'apertura di un concorso che chiaramente avrà tempi più lunghi ma che si spera comunque di sistemare entro l'estate. Il numero dei medici presenti in PS (attualmente 9 in organico) continuerà ad esser quello ma per il paziente traumatizzato cambierà il tipo di servizio offerto perchè in caso di emergenza lo specialista sarà sul posto, h24.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco