Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.394.763
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/07/2019

Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Lunedì 13 maggio 2019 alle 11:52

Merate: una mostra fotografica allestita per la Giornata Mondiale dell'Infermiere


Le infermiere Silvia Ardito, Alessia Sala e Simona Pandiani

"Chi in cuor suo pensa «ora sono un'infermiera provetta, ho imparato tutto ciò che dovevo imparare» non sa e non saprà mai che cosa significhi essere infermiera e ha già fatto un passo indietro, poiché la presunzione non può esistere in una vera infermiera. Deve sempre dire che ogni giorno porta delle nuove conoscenze e delle nuove esperienze." Si conclude così una lettera - contenuta nella raccolta "To her nurses"-scritta nel 1872 da Florence Nightingale, considerata la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Ed è proprio dal senso di questo scritto che nasce l'iniziativa, fortemente voluta dall'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Lecco, per celebrare la Giornata Mondiale dell'Infermiere, che ricorre proprio il 12 maggio. A partire da giovedì, infatti, l'OPI ha organizzato una serie di eventi per raccontare la professione infermieristica e per mostrare alla comunità il valore di qualcosa che va ben oltre l'essere solo un lavoro. Ad inaugurare la celebrazione è stato un corso di formazione, tenutosi presso la Sala Conferenze della Banca Popolare di Sondrio. 


Ieri sera, venerdì 10 maggio, è stato invece il momento del cineforum, aperto a tutti i cittadini, in cui è stato proiettato il film "Io Prima di Te", a cui è poi seguito un dibattito.  A partire da stamattina, invece, nella Hall dell'Ospedale San Leopoldo Mandic di Merate è stata allestita una mostra fotografica. Proprio partendo dallo scritto della Nightingale, l'esposizione ripercorre la storia della professione, mostrando un quadro completo della figura dell'infermiere. Le artefici dell'allestimento sono state proprio tre infermiere, appartenenti al Consiglio dell'Ordine, che hanno spiegato con orgoglio: "La mostra è giunta alla sua seconda edizione. Mentre l'anno scorso si è tenuta nella hall dell'Ospedale di Lecco, quest'anno abbiamo pensato di renderla itinerante e di portarla qui a Merate. Sarebbe bello se per la sua terza edizione venisse allestita a Bellano, il terzo Presidio Ospedaliero del territorio."

La mostra rimarrà nella sala d'ingresso dell'ospedale meratese fino a giovedì.  Le ragazze hanno poi spiegato che gli eventi organizzati per la Giornata Mondiale dell'Infermiere proseguiranno anche domani, con la presenza di alcuni professionisti - a disposizione della comunità - presso il Campanile di Lecco, simbolo della città.  Si tratta di una ricorrenza molto significativa, necessaria per comprendere l'importanza della figura professionale dell'Infermiere, senza il quale il sistema sanitario smetterebbe immediatamente di funzionare. Gli infermieri, come testimonia la mostra fotografica, sono da sempre presenti, indispensabili per la cura e la degenza di ogni paziente.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco