Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.727.202
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Sabato 30 marzo 2019 alle 17:12

Paderno: il salame al cioccolato misura 195 metri e il record precedente è doppiato. Riuscita la festa in omaggio al Ponte

Record frantumato. Con 195 metri di lunghezza, il salame al cioccolato di Paderno è il più lungo mai realizzato al mondo ed è pronto a farsi largo tra i Guinnes World Record. E' la vittoria di un piccolo paese che del suo Ponte malandato e in ricostruzione, riaperto al traffico ciclopedonale nella mattina di venerdì 29 marzo, ne vuole addirittura fare un patrimonio dell'UNESCO, dei suoi cittadini e di tutti i meratesi che tengono botta - nonostante gli spostamenti da una parte all'altra dell'Adda non siano più così semplici - e ad iniziative come quella di sabato pomeriggio hanno risposto presenti con grande entusiasmo, ma più di tutti è la vittoria di Andrea Gaspari che l'iniziativa l'ha voluta e, non senza tribolazioni, l'ha infine organizzata.

I volontari della manifestazione con al centro l'ideatore Andrea Gaspari

Lo scultore padernese prima se l'era dovuta vedere con lo stop di RFI (Reti Ferrovie Italiane, cioè chi sta ripristinando il San Michele) che aveva risposto picche alla richiesta di posizionare il lungo salame dolce direttamente sull'asfalto nuovo fiammante della struttura ultracentenaria, poi con il rifiuto dei caluschesi che non hanno voluto sentire ragioni e per festeggiare attenderanno che i lavori di ripristino del collegamento siano finiti sul serio.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Così Gaspari, senza mai arrendersi o alzare i toni, ha semplicemente raddoppiato il percorso che inizialmente immaginava di fare, facendo fare al salame una curva e tornando indietro. Evidentemente sulla parte lecchese non si stava più nella pelle, tante sono state le persone che dalle 14 di sabato pomeriggio si sono riversate in via Airoldi, lungo la strada che ospita il centro sportivo e il cimitero padernesi. A centinaia.

Il Corpo Musicale Robbiatese

Tra chi ha portato uno e chi due, tre fino a quattro metri di un dolce goloso e ideale per il tipo di iniziativa che soltanto chi possiede estro e creatività come Gaspari, che non a caso di mestiere fa lo scultore, poteva immaginare, nel giro di un'ora il precedente record, appartenente a Giuliano in Campania, cittadina in provincia di Napoli, risalente al 2017, era già bello che raggiunto. Alle 16 gli 88 metri dell'ex detentore di questo goliardico Guinnes World Record è stato addirittura doppiato, per raggiungere alla fine, con gli ultimi metri iscritti all'evento, i 195 metri che ora rimarranno impressi nella storia presumibilmente per un bel po'.

Il sindaco con il cartellone che ha fatto preparare per l'occasione, con la scritta ''Noi festeggiamo!!''

Un'iniziativa che non poteva non vedere coinvolte le associazioni del territorio, che hanno contribuito con la loro porzione e con quello che sanno fare meglio, come è il caso del Corpo Musicale di Robbiate che ha per buona parte del tempo rallegrato l'ambiente con i suoi squilli di tromba e rulli di tamburo.

VIDEO


Ognuno ha contributo a suo modo, non da ultimi anche diverse pasticcerie della zona (il cui salame è stato l'unico, peraltro, che è stato possibile assaggiare alla fine della manifestazione), e anche il sindaco Renzo Rotta, il quale ha simbolicamente fatto preparare un cartellone bianco con la scritta ''Noi festeggiamo!'' sopra il quale, appena arrivato, ha voluto pinzare un pezzetto del nastro tricolore che, un giorno prima, aveva tagliato in occasione dell'inaugurazione ufficiale della riapertura alla mobilità dolce del San Michele.

Grandissima la soddisfazione per Andrea Gaspari, secondo il quale l'evento non poteva venire meglio. ''La partecipazione è stata esagerata e non sono arrivati solo da Paderno o Calusco ma da tutto il circondario. Ho sentito di persone venute addirittura dalla Provincia di Verona. Siamo arrivati a quasi 200 metri, un traguardo che non ci aspettavamo. Penso che questo sia un messaggio di tutta la collaborazione e di tutta l'attenzione della gente nei confronti del Ponte, perché nessuno è venuto qua solo per fare il record del salame al cioccolato. Per tanti, immagino, è stata l'occasione di farsi una camminata sul San Michele. Spero per tutti che questo sia stato un primo momento per dedicare attenzione alla struttura, e che la riapertura alle auto e al treno sia in divenire''.

Una volta posizionati tutti i salami lungo i tavoli allestiti per l'occasione, dei videomaker professionisti hanno realizzato un piano sequenza che ha ripreso il lunghissimo dolce da capo a coda (anche con l'aiuto di un drone), e il materiale girato sarà inviato a Londra, come ha spiegato Gaspari, dove i giudici del Guinnes World Record valuteranno se sarà il caso di premiare i 195 metri di salame al cioccolato preparati in occasione della riapertura parziale del Ponte San Michele.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco