Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.527.354
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Mercoledì 13 febbraio 2019 alle 14:45

Merate: tre incontri sul tema del suicidio e del postevention

L'Associazione DietroLaLavagna, con il patrocinio dell'Ufficio Scolastico per la Lombardia, dell' ASST di Lecco, di ReteSalute e con il contributo del Comune di Merate promuove un progetto di formazione di tre incontri dedicato a docenti, genitori e studenti sul tema del suicidio e sulla "postvention" a seguito di tale evento. Gli incontri verranno condotti da neuropsichiatri infantili e psicologici della Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria per l'infanzia e l'adolescenza dell'ASST di Lecco che ha sviluppato nel corso degli anni una specifica esperienza in questo ambito clinico e dal Dr. Antonio Piotti, filosofo psicoterapeuta che segue pazienti con queste problematiche presso l'Istituto Minotauro di Milano. Un progetto di "postvention" serve a gestire gli aspetti traumatici di un suicidio o di un tentato suicidio quando esso si verifica coinvolgendo le istituzioni scolastiche con l'obiettivo di ridurre al minimo i rischi di emulazione, di prendere in carico i soggetti più sofferenti e di aiutare l'istituzione a superare le maggiori difficoltà che il trauma comporta. Nel nostro Paese, che pure non è fra quelli a maggior rischio, il suicidio è la seconda causa di morte fra i giovani maschi e la terza fra le femmine; per questo motivo si stanno avviando progetti, anche in via sperimentale, di "postvention".

Questi progetti sono stati attivati anche nella provincia di Lecco che, negli ultimi anni, ha dovuto purtroppo assistere alla scomparsa di un numero significativo di giovani che si sono tolti la vita. A questo proposito va tenuto conto che per ogni suicidio numerosi sono i tentativi ed i mancati suicidi (secondo L'O.M.S. con un rapporto 10 a uno). Inoltre c'è un numero ancora maggiore di adolescenti che meditano in segreto e per anni sul suicidio per poi metterlo in atto quando la vita frappone ostacoli vissuti come insormontabili. Purtroppo il silenzio è totale su questa realtà e viene taciuto anche il notevole potere di fascinazione che il suicidio esercita sui giovani anche attraverso la rete, le serie televisive in cui il suicidio è il tema centrale ed attraverso giochi estremamente pericolosi proposti via web. Nel contesto che ci troviamo a vivere attualmente diventa quindi importante che l'adulto si renda responsabile in prima persona, riappropriandosi innanzitutto del tema della morte come aspetto fondamentale della vita che, se viene lasciato nell'ombra della paura, si manifesta con forza tragica e violenta. In considerazione di quanto detto sopra questi incontri vogliono contribuire a riscrivere la speranza sul nostro territorio e a sostenere le ragioni della vita in virtù di un lavoro di rete tra istituzioni e famiglie.

Associazione DietroLaLavagna

http://www.dietrolalavagna.it info@dietrolalavagna.it
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco