Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.500.013
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/07/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Lunedì 11 febbraio 2019 alle 18:20

Bonfanti: la via è dei meratesi quindi si indica il referendum

Egr. Direttore,
se Viale Verdi è dei meratesi, come correttamente rivendica il Presidente del Comitato, concordo su quanto da lei proposto sulle colonne del suo giornale: allora  che siano i cittadini meratesi a decidere.
Si chiama democrazia partecipativa ed e’ nel Dna dei valori fondanti del Movimento 5 Stelle. 
Per questo motivo, quando mesi fa anche noi del Movimento 5 Stelle di Merate, abbiamo cominciato a lavorare al nostro programma, siamo partiti dal coinvolgimento dei cittadini.
Un sondaggio lo abbiamo già fatto. Attraverso la distribuzione capillare del nostro questionario, abbiamo chiesto a tutti meratesi quali fossero le priorità
e secondo loro andavano affrontate per la nostra Merate. Le risposte ricevute sono state tantissime. Approfittiamo del suo spazio per darne il risultato:
 
56% Sicurezza pubblica, controllo territorio
53% Viabilita’ cittadina, sicurezza stradale
41% collegamento stazione
28% piste ciclabili e pedoni
26% gestione rifiuti
25% Cultura ed Eventi
22% Lago Sartirana
16% Villa Confalonieri
 
Tutti questi temi sono già presenti e ben sviluppati nel nostro programma.
Perché, vede, per noi al centro della campagna elettorale ci sono i temi che ci hanno indicato i cittadini, e non quello di cui tanto si sta discutendo in questi giorni.
Ci sembra davvero riduttivo focalizzare l’attenzione su un unico progetto proprio perché, come vede, i meratesi nelle loro risposte hanno messo in luce le molteplici criticità presenti su tutto il territorio, come ha meritoriamente evidenziato anche lei nei suoi recenti editoriali.
Siamo consapevoli che non vi sia una strada, un vicolo, una piazza che non abbia bisogno di un intervento strutturale. Come, sicuramente anche Viale Verdi, ma non e’ la sola priorità di Merate.
Ripetiamo: ce lo hanno già detto i meratesi.
Personalmente mi sento di dire che questa affrettata e molto discutibile opera faraonica, anche in termini di costi a fine legislatura altro non è che l’affannosa ricerca dell’ultimo afflato vitale, da parte di questa Amministrazione, per scongiurare l’inevitabile e severo responso delle urne alle prossime consultazioni.
Ma si sa Palazzo Tettamanti, val bene un Viale Verdi.
 
Auspichiamo che le altre forze politiche facciamo tesoro dei  dati del nostro sondaggio che qui scegliamo di condividere perché a noi del Movimento 5 Stelle sta a cuore il bene di Merate.
Bonfanti Pierluigi - M5S Merate
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco